Anno 15 | 11 Dicembre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Approvato il colore rosso granato per il bicchiere da degustazione dell'olio d'oliva

Non più solo blu cobalto, la società spagnola Elaia Zait ha presentato al Consiglio oleicolo internazionale il nuovo colore che, secondo uno studio dell'Università di Jaen, è destinato a sostituire quello vecchio

I bicchieri blu per la degustazione professionale degli oli vergini di oliva sono destinati ad andare in soffitta, almeno secondo le intenzioni della società spagnola Elaia Zait che ha presentato alla scorsa sessione del Consiglio oleicolo internazionale un nuovo colore: rosso granato.

Secondo uno studio dell'Università di Jaen il rosso granato sarebbe meglio capace del blu cobalto di mascherare il colore dell'olio e pertanto i vecchi bicchieri andrebbero sostituiti per rispettare nello spirito il dettato della legge che vuole che gli assaggiatori non possano venir influenzati dal colore del succo di oliva.

I rappresentanti del Coi non hanno sollevato alcuna obiezione sulla nuova colorazione, poiché rispetterebbe pienamente i requisiti previsti.

Alcuni dei rappresentanti hanno persino suggerito che il nuovo bicchiere rosso granato andrebbe utilizzato sempre durante le selezioni di premi e concorsi.

di C. S.
pubblicato il 30 novembre 2017 in Strettamente Tecnico > L'arca olearia

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva

Il sommelier, l'evoluzione culturale di una professione