Anno 16 | 12 Dicembre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Una giornata dedicata a tutto il buono dell'olio extra vergine di oliva

Il 17 marzo a Monteroduni (IS) una giornata di formazione e promozione della cultura dell'olio di qualità. Dalla mattina, dedicata ai bambini, fino al pomeriggio per una riflessione sul futuro del settore

"Il buono dell'Extravergine": sabato 17 marzo, a Monteroduni (IS), una giornata dedicata alla conoscenza e alla promozione della cultura dell'olio di qualità, per celebrare l'extravergine artigianale e autentico.

Un appuntamento importante sull’olivicoltura e l’olio in un territorio con una tradizione millenaria da salvaguardare. L'evento pomeridiano al Castello Pignatelli è aperto a tutti: curiosi, appassionati, produttori, operatori nella filiera agricola ed enogastronomica.

La manifestazione, organizzata da AIS Isernia in collaborazione con il Buonolio Salus Festival e l'azienda olearia molisana Principe Pignatelli, é suddivisa in due parti: la mattina è dedicata ai bambini della scuola elementare, mentre il pomeriggio l'evento si trasferisce al Castello Pignatelli ed è aperto al pubblico. Molti saranno gli esperti del settore che guideranno le attività di formazione, informazione, assaggio.

Diffondere la cultura dell'olio di qualità, apprendere il corretto consumo dell'extravergine autentico, imparare ad assaggiarlo e riconoscerlo: questo il fine principale d'una grande giornata di festa dedicata al territorio, alla biodiversita, a tutto il cibo sano e buono.

Il programma

Mattina- Scuola Elementare di Monteroduni
10 00 / 13.00 L'olio per i bambini

L'olio per i bambini: attività, giochi, guida alla scoperta e all'assaggio dell'extravergine per i piccoli studenti e le loro famiglie.
Cosimo Damiano Guarini racconta “La Grande Storia dell'Ulivo”.

Pomeriggio - Castello Principe Pignatelli di Monteroduni
15.30 / 19.30 Extravergine: promozione, formazione e cultura.

15.30 - Conoscere l'Extravergine: produzione, consumo, abbinamenti. Incontri e dialoghi con gli esperti del settore.
17.30 - Imparare a riconoscere l'olio: percorsi di assaggio di olio extravergine di oliva con esperti professionisti
19.30 - Chiusura manifestazione e piccolo buffet con degustazione vini, oli, prodotti autentici del territorio insieme ai Sommelier AIS Molise

Interverranno:
Custode Russo (Sindaco di Monteroduni) - Giovanna Di Pietro (Presidente AIS Molise) - Daniela Tonti (delegata provinciale AIS Isernia).

Maurizio Corbo (Funzionario responsabile ARSARP, agronomo, Capo Panel) - Pasquale Di Lena (Pres. onorario Ass. Città dell'Olio, esperto d'olio) – Sebastiano Di Maria (Istituto Tecnico Agrario di Larino, Scuola del Gusto) - Fabrizio Fazzi (Resp. Comm. Az. Olio Principe Pignatelli di Monteroduni) - Vitor Ugo Fratini (delegato provinciale AIS Termoli, Capo Panel) - Cosimo Damiano Guarini (consulente, esperto d'olio, autore) - Vincenzo Nisio (consulente, esperto d'olio, Pres. Ass. Buonolio) - Mario Stasi (agrnomo, esperto di olivicoltura, consulente) - Francesco Travaglini (Pres. Ass. Molisextra).

di C. S.
pubblicato il 12 marzo 2018 in Strettamente Tecnico > Eventi

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!