Anno 16 | 25 Aprile 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

PENSIERI E PAROLE

Teoria contro pratica: il terreno di scontro dell'agricoltura

Mai come in questo periodo, con i cambiamenti climatici incombenti e i gusti sempre più mutevoli del mercato, mancano punti di riferimento e solide colonne. c'è chi si appoggia alla sceinza e chi all'empirismo. Chi vede nella ricerca il futuro e chi nella tradizione l'ancora di salvezza. Una mediazione è possibile? Le riflessioni di Sebastiano Di Maria

0

Sebastiano Di Maria

Origine del prodotto, indicazione dell'operatore responsabile e Dop/Igp. Tanti dubbi

Adesso cosa succede se si indica "prodotto e confezionato in ..." senza certificazione Dop? E' la domanda di Ferruccio Iannarilli sul rapporto tra denominazione e decreto legislativo 145 del 15 settembre 2017

T N

Il bollino di qualità, un'aspirazione che diventa business

Un concorso non può essere solo un bollino ma deve accompagnare le aziende, in particolare quelle vincintrici, in un percorso di conoscenza e approfondimento di nuovi mercati. Solo così l'extra vergine italiano d'eccellenza potrà raggiungere realmente i quattro angoli del globo. La mission dell'Ercole Olivario illustrata dal Presidente Giorgio Mencaroni

0

Giorgio Mencaroni

Mondo dell'olio d'oliva italiano in ginocchio: danni per un miliardo di euro

Pochi i territori immuni: alberi seriamente danneggiati, cascola delle gemme, defogliazione, raccolti futuri compromessi si registrano in gran parte degli uliveti italiani dalla Liguria alla Calabria, passando per Toscana, Lazio e Campania

C. S.

Il panel test va difeso, con le giuste motivazioni

Il panel test, oggi, rappresenta l’unica metodica che esprime un concetto di qualità il più vicino possibile a quello percepito dal consumatore. Inoltre le analisi chimiche non sempre sono la panacea di tutti i mali, come ci insegna il Global Method, espunto dai regolamenti comunitari apparentemente senza un perchè. Le riflessioni del capo panel Matteo Storelli

0

Matteo Storelli

Monini ha preso lucciole per lanterne ma si corregge: le api non fanno l'olio

La campagna di comunicazione del brand umbro cambia, da “le api fanno l'olio” a “le api e l'olio”. Dopo le critiche mosse da Teatro Naturale, un atto di intelligenza e al servizio della corretta informazione. Si dimostra così che scivolare sull'olio è veramente molto facile

0

Alberto Grimelli

Perchè dovrei comprare il mio olio extra vergine d'oliva?

Quanti si domandano cos’ha di diverso e di vantaggioso rispetto ad altri? La domanda di Matteo Lucchini riapre la riflessione sulla professionalità nell'approccio al mercato ma soprattutto ai consumatori

0

T N

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

L'olio extra vergine di oliva non ha alcun valore

L'ultima fake news nel mondo dell'extra vergine d'oliva: le api fanno l'olio

Tocca a voi, a nessun altro

Dai super esperti alle fake news sull'olio d'oliva, il passo è breve

L'olivicoltura toscana non esiste