Mondo 02/01/2024

Superfood per l'anno nuovo: dalla Chlorella al Camu

Superfood per l'anno nuovo: dalla Chlorella al Camu

Nella speciale classifica anche la polpa di cacao che da sottoprodotto, normalmente si usano solo le fave, sta diventando una risorsa, utilizzabile per produrre acqua di cacao, gelatine e marmellate.


Nel 2024 nella dieta degli italiani faranno il loro ingresso frutti insoliti, altri grani antichi e alternative al caffè a base di funghi.

A rilevare i superfood più di tendenza del prossimo anno è CiboCrudo, brand italiano di cibo plant-based, biologico e crudista, che ha sovrapposto i trend di TikTok e Instagram con gli studi scientifici e gli argomenti più dibattuti dagli esperti del settore.

Nelle previsioni per i prossimi 12 mesi, CiboCrudo indica che il 2024 sarà l'anno della Chlorella, alga verde unicellulare che cresce in acqua dolce e che in genere è scelta da chi vuole aiutare l'organismo a depurarsi, rafforzare la funzione immunitaria e abbassare il colesterolo, tenere sotto controllo la pressione, ridurre i livelli di glucosio nel sangue e aumentare la resistenza fisica.

Nella speciale classifica dei superfood anche il cacao in tutti i suoi componenti, come, la polpa del frutto che da sottoprodotto (normalmente si usano solo le fave) sta diventando una risorsa per i marchi alimentari, che la useranno sempre di più per produrre acqua di cacao, gelatine e marmellate.

Per il 2024 si conferma inoltre la tendenza a trovare alternative al caffè che possano dare la stessa energia senza tante controindicazioni come il mushroom coffee, il caffè fatto con i funghi, trend in arrivo dagli States . La novità è relativa a infusioni con polveri di funghi funzionali che vengono mescolati con spezie. Tra i frutti insoliti spicca invece il Camu, piccola bacca acida proveniente dalla foresta amazzonica, disponibile sotto forma di polvere che può essere aggiunto a frullati, yogurt o succhi. Trendy sarà anche il Baobab, frutto dell' albero africano che è ricco di vitamina C, potassio, carboidrati e fibre e disponibile sotto forma di polvere che può essere aggiunto a frullati, succhi e smoothies o utilizzato per prodotti da forno come muffin e biscotti.
Dall'Africa arriva anche il Teff, alimento e cerale base nella cucina etiope. Infine è segnalato il grano saraceno e il grano antico amaranto.

di C. S.