Mondo Enoico22/09/2016

Il Testo Unico del Vino varato dalla Camera

Il via libera al provvedimento da parte della Camera all'unanimità. Risolti i nodi più spinosi, in particolare sui conflitti di competenze tra Mipaaf e regioni. In novanta articoli tutta la normativa di settore. Ora il progetto di legge passa al Senato

di C. S.
Mondo Enoico06/09/2016

Una vendemmia più povera ma qualitativamente ottima

Il millesimo 2016 è stimato da Assoenologi qualitativamente ottimo con alcune punte di eccellente, in particolar modo per i vini ottenuti da uve a bacca rossa che saranno vendemmiate a fine settembre

di C. S.
Mondo Enoico31/08/2016

Un enzima contenuto nell'uva il responsabile del tipico sentore di invecchiato di un vino

La tipica fragranza di invecchiato di un vino, da non confondere col legno, è soprattutto dovuta alla presenza della molecola lattone. I ricercatori dell'Università di Strasburgo hanno scoperto che i precursori sono originati da un enzima contenuto nell'uva

di C. S.

Mondo Enoico22/08/2016

La viticoltura biologica alla sfida dei cambiamenti climatici

Contro la peronospora due estratti vegetali, uno a base di equiseto e uno a base di oli estratti da bucce di agrumi. Confusione sessuale invece contro il Planococcus ficus, una cocciniglia che solo di recente attacca la vite, provocando anche lo sviluppo di ocratossine

di R. T.
Mondo Enoico03/08/2016

Vini bio più buoni di quelli convenzionali. E' bagarre per una ricerca californiana

Vini bio più buoni di quelli convenzionali. E' bagarre per una ricerca californiana

Secondo uno studio dell'Università di Los Angeles, effettuata sui soli vini californiani, quelli ottenuti da agricoltura biologica o biodinamica ottengono punteggi mediamente più elevati, in degustazioni alla cieca, rispetto a quelli ottenuti in agricoltura convenzionale

di T N
Mondo Enoico29/07/2016

L'agroecosistema vigneto modifica la microbiologia del terreno

L'agroecosistema vigneto modifica la microbiologia del terreno

Le comunità batteriche e fungine che abitano i suoli naturali e quelli coltivati sono profondamente diverse. Non è solo questione di pedologia, di chimica e fisica del terreno. L'interazione con la coltura è fondamentale. I microrganismi incidono profondamente sul benessere del vigneto

di R. T.

Mondo Enoico21/07/2016

I vini eroici di scena ad Aosta, in archivio edizione record del concorso

Concluso ad Aosta il concorso enologico internazionale Mondial des Vins Extrêmes. Etichette provenienti da 16 Paesi di tutto il mondo: oltre ad Italia e gran parte d’Europa, anche Argentina, Kazakistan e Armenia e per la prima volta dal Libano, dalla Georgia e dalla Croazia. Le regioni italiane più rappresentate sono state la Valle d’Aosta e la Lombardia

di C. S.
Mondo Enoico18/07/2016

I vini naturali hanno un proprio disciplinare e un piano di controlli

Dopo 8 anni di analisi chimiche sui residui di pesticidi ora un passo ulteriore a garanzia di chi beve vini naturali per i vini Vinnatur. Il piano di controlli verrà attuato in collaborazione con enti certificatori riconosciuti dal Mipaaf

di C. S.
Mondo Enoico15/07/2016

Attenzione all'utilizzo di troppa anidride solforosa prima dell'imbottigliamento del vino

Attenzione all'utilizzo di troppa anidride solforosa prima dell'imbottigliamento del vino

Occorre cercare di ridurre il più possibile l'ingresso di ossigeno in bottiglia senza pretendere di sostituire l'azione ossidante con l'effetto protettivo dell'anidride solforosa. Al contrario di quanto si pensi, infatti, l'effetto potrebbe essere l'opposto

di R. T.

Mondo Enoico15/07/2016

Temperature roventi e mancanza di pioggia, gli effetti sulla produttività dell’olivo e la qualità dell’olio

Temperature roventi e mancanza di pioggia, gli effetti sulla produttività dell’olivo e la qualità dell’olio

Anche lo stress idrico precoce, a luglio, può avere un effetto sulla produttività dell'olivo e persino sulla qualità dell'olio extra vergine d'oliva. La mancanza d'acqua nelle prime fasi di sviluppo del frutto dà un maggior contenuto in polifenoli totali ma minore in olio

Mondo Enoico24/06/2016

L'effetto dei polisaccaridi sulle percezioni del vino bianco

La sensazione di viscosità e quella di "calore" del vino possono essere influenzati dal contenuto di polisaccaridi nel vino bianco. Esiste quindi un'alternativa enologica, oltre a concentrazione di alcol e pH, per ridurre certe percezioni sgradevoli

di R. T.
Mondo Enoico17/06/2016

L'aroma di un vino nasce in campo e non in cantina

L'aroma di un vino nasce in campo e non in cantina

La formazione del bouquet del vino non comincia in cantina, con la fermentazione, ma in campo grazie all'associazione con particolari batteri e lieviti. Il terroir non è solo determinato da fattori abiotici, come il clima e il terreni, ma anche dall'attività dei microrganismi che troviamo sull'uva

di R. T.

Mondo Enoico16/06/2016

Cresce ancora l'export di vini italiani nel mondo, boom per gli spumanti

Nei primi tre mesi dell'anno le vendite all'estero salite a 1,3 miliardi di euro. Gli Stati Uniti rappresentano il primo mercato in termini di esportazioni, con un incremento in valore del 5% per un corrispettivo di 330 milioni di euro

di C. S.
Mondo Enoico16/06/2016

L'estate non arriva. Si prospetta una vendemmia tardiva?

Grandi difformità anche all’interno dello stesso vigneto a causa dell’andamento climatico altalenante. Le intense piogge favoriscono le patologie fungine. Ecco come intervenire nel modo più corretto

di C. S.
Mondo Enoico13/06/2016

Assoenologi a congresso tra mercato e cambiamenti climatici

Due giorni di relazioni, talk show e degustazioni, e un’ambiziosa serata di gala al Palazzo della Gran Guardia, sotto la sapiente regia di Bruno Vespa, già anfitrione dei precedenti due congressi, con ospiti d’eccezione: da Letizia Moratti, a Vittorio Sgarbi, al maestro Giovanni Allevi

di C. S.

Mondo Enoico03/06/2016

Dal centralismo della Citè du Vin di Bordeaux alla gioiosa anarchia di Cantine Aperte

Dal centralismo della Citè du Vin di Bordeaux alla gioiosa anarchia di Cantine Aperte

Solo in Italia ci sono un milione di appassionati che ogni anno si ritrovano a Cantine Aperte. Un fenomeno storico che conferma le potenzialità, ancora in buona parte inespresse, del turismo enogastronomico. C'è chi ha fatto la fortuna di un territorio e chi ne ha ricavato i benefici

di Maurizio Pescari
Mondo Enoico03/06/2016

Il cambiamento climatico non è una minaccia immediata per i viticoltori

Fino al 2050 le misure compensative in vigna e in cantina possono superare le difficoltà causate dall'aumento della temperatura e della CO2. Possono essere però marcate le conseguenze in termini di composizione delle uve

di R. T.
Mondo Enoico27/05/2016

La vite può difendersi da sola contro la peronospora

La vite può difendersi da sola contro la peronospora

Una ricerca cinese mette in luce il ruolo svolto dai fitormoni nell'induzione e nel mantenimento di strategie di difesa ai patogeni da parte della pianta. Il più importante è l'acido salicilico, quello dell'aspirina. E' il preludio anche a nuove formule di lotta contro la peronospora della vite

di R. T.