Mondo Enoico16/04/2019

Bilanci delle aziende italiane produzione di vino e uva: +52% in dieci anni

Bilanci delle aziende italiane produzione di vino e uva: +52% in dieci anni

Le aziende che depositano i bilanci presso le Camere di Commercio, e in Toscana, Puglia e Veneto sono un terzo del totale, hanno sviluppato un fatturato di 11,2 miliardi di euro nel 2018. Anche gli addetti sono in aumento: 123% nel 2018 rispetto al 2009

di C. S.
Mondo Enoico12/04/2019

Motivazioni d'acquisto e posizionamento a scaffale, come vendere al meglio

Motivazioni d'acquisto e posizionamento a scaffale, come vendere al meglio

Un vino Igt si vende meglio on line che non in enoteca, che è invece il posizionamento ideale per un prodotto Doc/Docg. I risultati dello studio dell'Università di Torino possono influenzare le strategie di marketing delle due principali tipologie di produttori esistenti sul mercato italiano: le cooperative e le aziende di proprietà di investitori

di R. T.
Mondo Enoico09/04/2019

Viticoltura sostenibile e biodiversità microbica per il futuro del vino italiano

Viticoltura sostenibile e biodiversità microbica per il futuro del vino italiano

Dalla gestione del suolo alla difesa contro malattie e parassiti, dai prodotti benefici per pianta e terreno fino ai microrganismi nel vigneto, la ricerca del Crea è sempre più protagonista al Vinitaly,

di C. S.

Mondo Enoico05/04/2019

Unicredit e Mediobanca: il mondo del vino italiano è in ottima salute

Unicredit e Mediobanca: il mondo del vino italiano è in ottima salute

Alla vigilia di Vinitaly due importanti istituti di credito escono con report che indicano che il settore vitivinicolo italiano cresce, fattura e conquista mercati internazionali. Solo l'1,2% delle imprese vitivinicole hanno un'affidabilità creditizia fragile, il 70% è solidissimo

di T N
Mondo Enoico29/03/2019

Un confronto tra quattro diverse pratiche di potatura della vite su maturazione e qualità del vino

Un confronto tra quattro diverse pratiche di potatura della vite su maturazione e qualità del vino

La scelta per i viticoltori è tra potatura severa post allegagione, potatura minima, potatura a fine inverno o rimozione delle foglie basali per ritardare la maturazione, ottenendo un miglior rapporto acidico e un più elevato contenuto antocioaninico nel vino

di R. T.
Mondo Enoico29/03/2019

La vite resiste ad una delle più grandi crisi idriche degli ultimi 200 anni

La vite resiste ad una delle più grandi crisi idriche degli ultimi 200 anni

La vite è ancora a riposo in molte zone d'Italia. Le gemme sono appena appena gonfie, in rarissimi casi aperte, ed in generale si trovano in una fase fenologica in cui sono ancora dormienti, il che implica che i giochi devono ancora farsi. Più ci si sposta verso sud e più la situazione è “avanzata”

di C. S.

Mondo Enoico22/03/2019

Ridurre la tossicità da rame nel vigneto

Ridurre la tossicità da rame nel vigneto

Il rame se presente in eccesso risulta tossico per la vite e il danno dipende dalla natura di terreno e dalla lavorazione effettuata. In terreni coltivati a vite la quantità di rame al terreno risulta elevato, con concentrazioni fino a 100mg/kg e più nello strato superficiale

di R. T.
Mondo Enoico15/03/2019

Contenuto di flavonoli nel sangiovese e rischio intorbidimento del vino

Contenuto di flavonoli nel sangiovese e rischio intorbidimento del vino

L’epoca della defogliazione è  determinante per l’accumulo di flavonoli nell’uva, presenti in maggior quantità alla vendemmia nelle uve da piante sottoposte a defogliazione precoce in fioritura. Per quanto riguarda l'intensità di defogliazione, se avviene in fioritura si nota un maggiore accumulo di quercitina

di R. T.
Mondo Enoico15/03/2019

Vendemmia anticipata di un mese entro i prossimi cento anni

Vendemmia anticipata di un mese entro i prossimi cento anni

Tra le strategie di adattamento si possono individuare lo spostamento della coltivazione della vite in altitudine, la modificazione delle tecniche di vinificazione e/o il cambio dei vitigni coltivati scegliendo quelli più adatti a climi più caldi

di C. S.

Mondo Enoico14/03/2019

Contro il mal dell'esca ci vuole cultura e saper fare in vigna

Contro il mal dell'esca ci vuole cultura e saper fare in vigna

Non si hanno ancora abbastanza dati concordi sull’efficacia dei vari prodotti curativi e preventivi. Anche la tecnica di dendrochirurgia, ovvero l’asportazione dalla pianta del legno malato, pur restituendo segnali incoraggianti non fornisce dati di lungo periodo

di C. S.
Mondo Enoico12/03/2019

Riprendono le vendite di vino al supermercato nel 2019

Riprendono le vendite di vino al supermercato nel 2019

L’anticipazione della ricerca IRI in esclusiva per Vinitaly: nel 2018 bene spumanti e bio, tengono i vini doc, calano Igt, Generici e Brik. Tra i vini più venduti crescono Montepulciano d’Abruzzo, Muller Thurgau, Gutturnio e Primitivo. Exploit del Lugana tra gli emergenti

di C. S.
Mondo Enoico01/03/2019

Le virtù del trans-resveratrolo del vino rosso

Le virtù del trans-resveratrolo del vino rosso

Gli studi stanno progredendo e oggi si conoscono oltre 41 molecole, apparentate con il resveratrolo, delle quali 23, nuove, isolate dai chimici dell’università canadese di Okanagan. Il vino rosso promuove un corretto rimodellamento del tessuto osseo migliorandone l’architettura


Mondo Enoico22/02/2019

Arsenico, piombo e cadmio nel vino: a rischio la salute del consumatore

Arsenico, piombo e cadmio nel vino: a rischio la salute del consumatore

Una ricerca dell'Oak Ridge Institute for Science and Education ha scoperto che la filtrazione può portare a livelli inacettabili di contaminazione, superiori a 10 parti per miliardo nel caso dei metalli pesanti. E' possibile ridurre i contenuti di questi contaminanti con alcune accortezze

di R. T.
Mondo Enoico15/02/2019

E' sufficiente il 10% del grappolo colpito da Botrytis cinerea per rovinare una vendemmia

E' sufficiente il 10% del grappolo colpito da Botrytis cinerea per rovinare una vendemmia

La differenziazione dei vini ottenuti dai diversi grappoli di funghi marcescenti non era così chiara come per il succo d'uva, suggerendo che i composti responsabili della discriminazione dei succhi d'uva sono andati persi durante la fermentazione

di R. T.
Mondo Enoico08/02/2019

La concimazione organica migliora la resa dello Chardonnay

La concimazione organica migliora la resa dello Chardonnay

Più resistenza alla siccità e agli stress grazie alla concimazione organica del suolo. Effetti manifestati anche su alcuni parametri qualitativi delle uve, anche se gli effetti più significativi sono sulla produttività del vigneto

di R. T.

Mondo Enoico01/02/2019

Nella scelta del vino l'origine è più importante del gusto

Nella scelta del vino l'origine è più importante del gusto

La notorietà di una zona viticola ha un impatto significativo sulla propensione all'acquisto ad alto prezzo. L'abitudine al consumo influisce sulle scelte ma anche il sesso è importante, con le donne che sono disponibili a pagare di più rispetto ai maschi

 

di R. T.
Mondo Enoico01/02/2019

La filtrazione non elimina il rischio di odori di ridotto nel vino

La filtrazione non elimina il rischio di odori di ridotto nel vino

Una ricerca australiano-americana ha scoperto che i polisolfani ed altri sottoprodotti dello zolfo non vengono eliminati con la filtrazione e possono innescare processi chimici che portano alla formazione di idrogeno solforato

di R. T.
Mondo Enoico29/01/2019

Energia pulita dai sottoprodotti della cantina

Energia pulita dai sottoprodotti della cantina

La filiera vitivinicola, che produce sottoprodotti e scarti come i raspi, le vinacce, le fecce e le acque di lavaggio della cantina, può essere ripensata in una nuova ottica, con l'introduzione del concetto di bioraffineria

di C. S.