L'arca olearia22/01/2021

Nanoparticelle di di carbonato di calcio e un antimicrobico contro Xylella fastidiosa

Nanoparticelle di di carbonato di calcio e un antimicrobico contro Xylella fastidiosa

I nano-vettori hi-tech sembrano avere un ruolo  nel contenimento di Xylella. I primi risultati hanno rilevato una riduzione della carica batterica nelle piante trattate

di C. S.
L'arca olearia22/01/2021

L'influenza del design strutturale della gramolatrice su resa e qualità dell'olio extra vergine d'oliva

L'influenza del design strutturale della gramolatrice su resa e qualità dell'olio extra vergine d'oliva

Una bobina modificata ha determinato un aumento significativo della resa di estrazione, rispetto a quella tradizionale, anche se ha portato a una diminuzione degli antiossidanti e a un aumento del fenomeno ossidativo

di R. T.
L'arca olearia22/01/2021

L'impollinazione artificiale sull'olivo è una risposta alle basse produttività?

L'impollinazione artificiale sull'olivo è una risposta alle basse produttività?

Vi sono numerose esperienze scientifiche che evidenziano l'utilità dell'impollinazione artificiale, con incrementi dell'allegagione fino al 550%. Negli anni di scarica, però, l'utilità di questa tecnica diminuisce sensibilmente

di R. T.

L'arca olearia21/01/2021

La pacciamatura dell'oliveto con residui di potatura aumenta la sostanza organica del suolo

La pacciamatura dell'oliveto con residui di potatura aumenta la sostanza organica del suolo

Una chiara riduzione del ruscellamento e delle perdite di suolo è stata rilevata per le pratiche basate sulla pacciamatura rispetto alla lavorazione meccanica, con un raddoppio del contenuto medio di materia organica del suolo

di R. T.
L'arca olearia19/01/2021

Dalla sansa possibili 600 milioni di euro di nuovo fatturato per il settore oleario

Dalla sansa possibili 600 milioni di euro di nuovo fatturato per il settore oleario

Grazie a biodigestori aerobici con larve di mosche nere soldato, per un frantoio medio l'integrazione al reddito potrebbe variare tra 410 mila e 530 mila euro, mentre arriverebbe a 1,2 milioni per un impianto di lavorazione della sansa

di Vilar Juan
L'arca olearia15/01/2021

Regolamento 2568/91: lo scudo per la tutela della qualità e genuinità degli oli da olive compie trent’anni

Regolamento 2568/91: lo scudo per la tutela della qualità e genuinità degli oli da olive compie trent’anni

Sei cifre che sono entrate nella memoria stabile di tutti gli addetti alla filiera olivicola: 2568/91 noto appunto come il “Regolamento”. Un percorso storico per scoprirne i segreti, la storia, le pecche e le virtù

di Matteo Storelli

L'arca olearia15/01/2021

Rivalutare il ruolo degli olivastri nella produzione di olio extra vergine d'oliva

Rivalutare il ruolo degli olivastri nella produzione di olio extra vergine d'oliva

La maggior parte degli studi sui genotipi dell'olivo selvatico si occupano della loro diversità e solo alcuni di essi della loro valutazione agronomica e della qualità dell'olio. Eppure mostrano caratteri interessanti, come un'eccezionale stabilità ossidativa

L'arca olearia15/01/2021

Olio extra vergine d'oliva di eccellenza in Grande Distribuzione: si può fare

Olio extra vergine d'oliva di eccellenza in Grande Distribuzione: si può fare

Credete che un consumatore medio possa spendere € 9,90 per mezzo litro d’olio di alta qualità e capire la differenza tra un olio con sentori di carciofo, pomodori, mandorle o erba tagliata?

di Piero Palanti
L'arca olearia15/01/2021

I packaging naturali per l'olio d'oliva non sempre sono a basso impatto ambientale

I packaging naturali per l'olio d'oliva non sempre sono a basso impatto ambientale

L'utilizzo di polimeri a base biologica nel packaging non sempre implica un vero beneficio per l'ambiente. Tutto dipende dalla materia prima di partenza e dalla sua impronta di carbonio

di R. T.

L'arca olearia15/01/2021

Un trattamento con potassio per migliorare la tolleranza al congelamento dell'olivo

Un trattamento con potassio per migliorare la tolleranza al congelamento dell'olivo

Il potassio ha aumentato alcuni composti osmolitici e attività enzimatiche antiossidanti. E' però importante eseguire i trattamenti al momento giusto

di R. T.
L'arca olearia15/01/2021

Estrarre zuccheri per produrre bioetanolo e dolcificanti dal nocciolo d'oliva

Estrarre zuccheri per produrre bioetanolo e dolcificanti dal nocciolo d'oliva

Il nocciolo d'oliva è composto da cellulosa, emicellulosa e lignina. Con un semplice processo industriale è possibile ottenere glucosio ma anche xilitolo e acido lattico

di C. S.
L'arca olearia12/01/2021

Ridurre l'incidenza di Xylella fastidiosa grazie a due trattamenti all'anno

Ridurre l'incidenza di Xylella fastidiosa  grazie a due trattamenti all'anno

Le piante trattate hanno mostrato un basso contenuto fenolico totale e nessun danno alle membrane cellulari. I trattamenti hanno ridotto l'indice di malattia dal 90 al 2,5% su Cellina di Nardò e Ogliarola

di R. T.

L'arca olearia11/01/2021

L'origine della Casaliva e il legame indissolubile col territorio del Garda

L'origine della Casaliva e il legame indissolubile col territorio del Garda

Nuovi elementi per l’interpretazione dei fenomeni di scarsa o abbondante produzione delle olive nell’Alto Garda trentino dopo l'analisi di oltre cento piante di olivo tra i 204 e 584 anni e 151 alberi più giovani

di C. S.
L'arca olearia18/12/2020

I benefici della denocciolatura sulla composizione aromatica dell'olio extra vergine d'oliva

I benefici della denocciolatura sulla composizione aromatica dell'olio extra vergine d'oliva

Scopriamo il contributo delle parti costitutive dell'oliva all'accumulo dell'aroma dell'olio d'oliva durante il processo di estrazione

di R. T.
L'arca olearia18/12/2020

Conoscere le diverse bottiglie per l'olio extra vergine d'oliva, per evitare multe da 80 mila euro

Conoscere le diverse bottiglie per l'olio extra vergine d'oliva, per evitare multe da 80 mila euro

Non tutte le capacità possono essere utilizzate dall’imbottigliatore. Se si utilizzano correttamente “recipienti misura” per vendere l’olio si scansano una serie d’incombenze e di responsabilità


L'arca olearia17/12/2020

Scoperte le molecole responsabili dei difetti sensoriali dell'olio d'oliva

Scoperte le molecole responsabili dei difetti sensoriali dell'olio d'oliva

Uno studio comparativo tra oli di oliva vergini difettosi e di alta qualità ha mostrato differenze qualitative e quantitative nei profili volatili che poi hanno mostrato significatività sensoriale

di R. T.
L'arca olearia17/12/2020

L'importanza dello zolfo nel controllo dei funghi patogeni dell'olivo

L'importanza dello zolfo nel controllo dei funghi patogeni dell'olivo

I composti protettivi da soli, come i prodotti a base di rame e la dodina, non sono efficaci contro le infezioni latenti o quiescenti. Occorre una approccio integrato contro occhio di pavone, cercosporiosi, lebbra e marciume delle olive

di R. T.
L'arca olearia17/12/2020

Le acque di vegetazione sono un ottimo ammendante per l'oliveto

Le acque di vegetazione sono un ottimo ammendante per l'oliveto

Effetti positivi sulla produzione di olive e sulla qualità dell'olio direttamente correlati all'apporto di acque di vegetazione. Si tratta di fertilizzante a basso costo, anche a dosi superiori rispetto a quelli oggi autorizzati

di R. T.