L'arca olearia25/09/2020

L'influenza di un attacco di mosca su acidità, perossidi, K232 e K270 dell'olio vergine d'oliva

L'influenza di un attacco di mosca su acidità, perossidi, K232 e K270 dell'olio vergine d'oliva

Ecco perchè l'olio da olive attaccate tende a irrancidire velocemente. Nella scelta del momento ottimale di raccolta occorre considerare anche la possibilità di attacchi tardivi di mosca delle olive, con potenziali conseguenze devastanti sulla qualità finale dell'olio

di R. T.
L'arca olearia25/09/2020

La diversa tolleranza al gelo di diverse varietà di olivo

La diversa tolleranza al gelo di diverse varietà di olivo

La defogliazione e la corteccia crepata sono stati gli indici valutati negli olivi dopo una gelata nel Centro Italia. L'Arbequina è risultata molto sensibile al gelo e ha mostrato una forte germogliazione vegetativa post danno

di R. T.
L'arca olearia25/09/2020

Si aprono i frantoi: come controllare il rischio Covid-19?

Si aprono i frantoi: come controllare il rischio Covid-19?

A Evoo-Trends illustrate linee guida per contrastare la diffusione dell'epidemia durante la molitura e un'app per controllare i flussi di olivicoltori e visitatori 

di T N

L'arca olearia25/09/2020

L'olio extra vergine di oliva artigianale di eccellenza ha la sua impronta digitale

L'olio extra vergine di oliva artigianale di eccellenza ha la sua impronta digitale

Il gruppo di ricerca del progetto Violin è riuscito a definire gli aspetti sensoriali che determinano la qualità degli oli extravergini d'oliva e un database degli oli Dop e Igp italiani

di C. S.
L'arca olearia23/09/2020

I progressi della tecnica analitica per superare il panel test per l'olio d'oliva

I progressi della tecnica analitica per superare il panel test per l'olio d'oliva

L'Università di Cordoba ha pubblicato due studi che, con differenti approcci, permettono di classificare l'olio di oliva vergine. Il nuovo sistema analitico promette di elaborare due campioni all'ora

di C. S.
L'arca olearia18/09/2020

Ancora troppi italiani ingannati dall'etichetta dell'olio extra vergine di oliva

Ancora troppi italiani ingannati dall'etichetta dell'olio extra vergine di oliva

Nonostante l'extra vergine nazionale possa vantare un premio di prezzo significativo a scaffale rispetto alla miscela comunitaria, la strategie di branding dei produttori riescono ancora a distogliere l'attenzione, concentrandola su altri attributi. Altissimo il premium price per l'olio non filtrato

di R. T.

L'arca olearia18/09/2020

Stabilizzare l'olio extra vergine di oliva non filtrato grazie alle vitamine

Stabilizzare l'olio extra vergine di oliva non filtrato grazie alle vitamine

Il sistema colloidale dell'olio velato ha catalizzato l'interesse della ricerca scientifica, per le sue potenziali proprietà salutistiche. Il ruolo di antiossidanti e vitamine nella stabilizzazione dell'interfaccia acqua-olio

di R. T.
L'arca olearia17/09/2020

5 milioni di euro per difendere gli olivi monumentali pugliesi da Xylella

5 milioni di euro per difendere gli olivi monumentali pugliesi da Xylella

Il provvedimento stabilisce criteri e modalità di concessione dei contributi in favore dei proprietari di olivi monumentali che si impegnano a bloccare la fitopatia

di C. S.
L'arca olearia17/09/2020

La gestione della temperatura di estrazione tra gramola e decanter influenza, nel bene e nel male, la qualità dell'olio extra vergine di oliva

La gestione della temperatura di estrazione tra gramola e decanter influenza, nel bene e nel male, la qualità dell'olio extra vergine di oliva

La ricerca della massima aromaticità dell'olio extra vergine di oliva talvolta contrasta con la volontà di ottenere la massima resa e un elevato contenuto fenolico. Con alcuni limiti è possibile agire post gramolazione

di R. T.

L'arca olearia17/09/2020

Utilizzare gli ormoni per aumentare l'efficienza e la produttività di raccolta delle olive

Utilizzare gli ormoni per aumentare l'efficienza e la produttività di raccolta delle olive

Un trattamento tra i dieci e i quindici giorni prima della raccolta per diminuire la forza di resistenza al distacco delle olive e aumentare la velocità della raccolta, senza controindicazioni per l'albero

di R. T.
L'arca olearia17/09/2020

Il metodo del DNA per riconoscere l'oliva Taggiasca è ufficiale

Il metodo del DNA per riconoscere l'oliva Taggiasca è ufficiale

Il progetto DNA controllato, un codice a barre biologico, è stato messo a punto presso i laboratori del Parco Tecnologico Padano di Lodi e il 14 settembre ha ottenuto da parte dell'ente italiano di accreditamento Accredia

di C. S.
L'arca olearia16/09/2020

La resistenza della mosca dell'olivo agli insetticidi è scritta nel DNA

La resistenza della mosca dell'olivo agli insetticidi è scritta nel DNA

Attenzione all'utilizzo massiccio di insetticidi organofosfati. Rischiano di divenire un boomerang, rafforzando Bactrocera oleae. Gli sforzi dovrebbero essere concentrati su metodi biologici, biotecnologici o fisici

di T N

L'arca olearia15/09/2020

Le basse previsioni di produzione fanno alzare le quotazioni dell'olio extra vergine d'oliva

Le basse previsioni di produzione fanno alzare le quotazioni dell'olio extra vergine d'oliva

Caldo e siccità stanno facendo ritoccare al ribasso le previsioni in tutti i paesi. I prezzi all'ingrosso allora tornano a salire con i primi futures in Spagna che sfiorano i 2,3 euro/kg

di T N
L'arca olearia11/09/2020

La grande variabilità nei costi di raccolta delle olive e l'incidenza sul prezzo dell'olio extra vergine di oliva

La grande variabilità nei costi di raccolta delle olive e l'incidenza sul prezzo dell'olio extra vergine di oliva

Da qualche decina di centesimi a qualche euro a chilo di olio. Un'enorme differenza dovuta al fatto che rispetto alla raccolta manuale, già i costi si dimezzano con gli agevolatori, per decrescere ulteriormente con scuotitori e scavallatrice. Ma gli investimenti richiesti sono elevati

di R. T.
L'arca olearia11/09/2020

Ecco come l'oleuropeina aglicone dell'olio extra vergine di oliva può aiutare a sconfiggere l'Alzheimer

Ecco come l'oleuropeina aglicone dell'olio extra vergine di oliva può aiutare a sconfiggere l'Alzheimer

La locuzione latina “Mens sana in corpore sano” di Giovenale, conferma la relazione tra abitudini alimentari e stato di salute.Un fenolo dell'extra vergine è capace di attivare più meccanismi metabolici di neuroprotezione

di Antonella Mancuso

L'arca olearia11/09/2020

Tre mesi in più per le sedute di assaggio e ottenere l'iscrizione come assaggiatore d'oli vergini d'oliva

Tre mesi in più per le sedute di assaggio e ottenere l'iscrizione come assaggiatore d'oli vergini d'oliva

Grazie all'Associazione Flavor arriva il dovuto chiarimento del Ministero delle politiche agricole 

di Tonino Cioccolanti
L'arca olearia10/09/2020

Una corretta concimazione azotata riduce l'alternanza di produzione dell'olivo

Una corretta concimazione azotata riduce l'alternanza di produzione dell'olivo

L'apporto di azoto, anche in oliveti intensivi, è determinante non solo per avere la maggiore produttività ma anche per compensare la naturale predisposizione dell'olivo alle annate di carica e alle annate di scarica

di R. T.
L'arca olearia10/09/2020

I profumi degli oli extra vergini di oliva ricompresi in sette macro-famiglie

I profumi degli oli extra vergini di oliva ricompresi in sette macro-famiglie

La ricchezza varietale dà diverse sfumature odorose e utilizzando analisi chimiche, anche non convenzionali, come la PCA, è difficile spiegare il profilo sensoriale di un olio. E' invece possibile se identifichiano gli extra vergini in gruppi di profumi

di R. T.