Anno 15 | 29 Marzo 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

PENSIERI E PAROLE > ASSOCIAZIONI DI IDEE

David Granieri riconfermato alla presidenza di Unaprol

Unaprol ha oltre il 60% della rappresentanza olivicola nazionale con l'adesione di Aipo. Oltre 200 mila imprese olivicole italiane coinvolte in azioni di monitoraggio, tracciabilità, misure per il miglioramento ambientate e della qualità

C. S.

Il Mastro Oleario, un treno da non perdere assolutamente

Il ruolo del frantoiano consiste nel riuscire a ottenere il miglior olio possibile. Per far questo occorre competenza e formazione, a partire dall'assaggio e dal conseguimento, almeno, dell'idoneità fisiologica

14

Stefano Caroli

Nell'accordo di libero scambio con il Canada non riconosciuto il ruolo delle produzioni olivicole d'eccellenza

Nell'ambito del CETA verrà tutelata la Dop Veneto ma non le tre più importanti indicazioni geografiche italiane: Terra di Bari, Toscano e Val di Mazara. Così si mettono a rischio 60 milioni di euro di fatturato

C. S.

La legge per l'enoturismo prende corpo: no all'equiparazione ad agriturismo

Nel corso delle audizioni al Senato, la legge sull'enoturismo riceve critiche ed apprezzamenti. Molti i miglioramenti suggeriti dalle associazioni che non vogliono la devoluzione alla Regioni e chiedono un regime fiscale agricolo per l'attività enoturistica

C. S.

Finalmente la quadra per l'enoturismo italiano

Avviato un percorso per riconoscere un settore che vale miliardi di euro. Il disegno di legge in discussione al Senato evidenzia un quadro congruo ed esaustivo per l'enoturismo ma migliorare si può secondo Unione italiana vini e Movimento turismo del vino

C. S.

Verso un nuovo rinvio per la revisione obbligatoria dei mezzi agricoli

Per adeguare il parco circolante sono stati calcolati tra i 425 e i 975 euro per mezzo.Mancano però le officine autorizzate a effettuare le revisioni e i ministeri competenti si rimpallano la responsabilità. Proroga in vista?

C. S.

Giorgio Mercuri, eletto presidente, lancia il programma di Agrinsieme 2017

I voucher sono indispensabili all'agricoltura ma "lotta serrata al lavoro nero” e, per quanto riguarda il dialogo con Bruxelles: "la PAC 2020 riveda il disaccoppiamento”. Agrinsieme si impegnerà fortemente per la stabilità di governo e parlamentare

C. S.

StopGlifosato. appello alle regioni: smettete di pagare chi inquina

la Calabria è stata la prima Regione in Italia a accogliere l'appello per smettere di pagare con i soldi delle tasse dei cittadini europei gli agricoltori che utilizzano questo diserbante sotto osservazione da parte dell'Ue perché ritenuto potenzialmente cancerogeno

C. S.

Gli italiani amano sempre più l'olio extra vergine d'oliva

Sul mercato nazionale, secondo una ricerca Nielsen, si cercano prodotti di qualità e di valore ma soprattutto che rispecchino uno stile di vita sano. Emerge anche un particolare interesse sulla presentazione del cibo, che mette in relazione sfere sensoriali diverse

C. S.

500 buoni motivi per scegliere olio extra vergine di oliva italiano per i cenoni delle Feste

L'olio extra vergine d'oliva nazionale, frutto delle oltre 500 varietà coltivate, è il condimento ideale per tutti i dolci e i piatti regionali. Sapore e benessere: un regalo al palato e al proprio organismo per il prossimo anno

C. S.

Insegnare a usare l'olio d'oliva a chi non lo ancora impiegare

La vera sfida ai fornelli, non solo all'estero, è tra chi sa usarlo e chi deve ancora imparare i pregi di una dieta a base di olio extra vergine d'oliva: un alimento multi-tasking, più che mai adatto ai tempi moderni

C. S.

Via libera europeo ai nuovi limiti per gli acidi grassi nell’extra vergine

Dopo l'approvazione da parte del Consiglio oleicolo internazionale ora anche l'Unione europea adegua la propria legislazione per l’acido eptadecanoico, per l’acido eptadecenoico e per l’acido eicosenoico

C. S.

Il comparto olivicolo italiano punta su Cina e Taiwan per promuovere il vero extra vergine tricolore

Cno, Unapol e Unasco fanno rotta verso l'estramo oriente. Per la promozione del vero olio di oliva italiano è prevista una spesa complessiva superiore a 4 milioni di euro, con 3,2 milioni di finanziamento pubblico da parte dell'Unione europea. Il programma è triennale

C. S.

Aggregazione e valorizzazione dell'olio extra vergine di oliva Made in Italy

Parola d'ordine concentrazione per fare massa critica e raggiungere meglio i mercati. Alla base di tale strategia c'è la volontà di conferire maggiore potere contrattuale alla componente agricola del sistema produttivo

C. S.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Il Mastro Oleario, un treno da non perdere assolutamente

Qual'è il giusto prezzo per un quintale di olive?

Il superintensivo spagnolo conviene davvero agli olivicoltori italiani?

Prepariamoci a un gran cambiamento per i consumi di olio extra vergine di oliva al ristorante

C'erano una volta gli olivicoltori