L'arca olearia02/12/2021

Olivares Vivos, il progetto di olivicoltura sostenibile si estende a Portogallo, Italia e Grecia

Olivares Vivos, il progetto di olivicoltura sostenibile si estende a Portogallo, Italia e Grecia

I risultati del progetto hanno dimostrato che questo modello di olivicoltura aumenta la biodiversità e la redditività degli oliveti. Con il nuovo programma al 2026 si punta a una rete e a un marchio comune

di T N

L'arca olearia02/12/2021

Le 10 gradevoli sensazioni che puoi e devi trovare nell’olio extravergine di oliva

Le 10 gradevoli sensazioni che puoi e devi trovare nell’olio extravergine di oliva

L’assaggio scatena piacevoli sensazioni anche ad un neofita. Regione geografica, clima, suolo, fattori agronomici e frantoio e varietà influenzano profumi e sapori

di Antonio G. Lauro
L'arca olearia26/11/2021

La Carbon Footprint dell’olio di oliva come strategia di Green Marketing, un’indagine sui consumatori

La Carbon Footprint dell’olio di oliva come strategia di Green Marketing, un’indagine sui consumatori

L’olivo ha una gran capacità nell’assorbire CO2. L’opportunità sta nello sfruttare questa caratteristica mettendo in risalto la sostenibilità dell’olio di oliva. Il consumatore è disposto a pagare un premium price per un olio a basso impatto di emissioni

di Antonio Petracca

L'arca olearia26/11/2021

L'effetto dello stoccaggio sui parametri di qualità e sul contenuto fenolico di oli extravergini di oliva italiani

L'effetto dello stoccaggio sui parametri di qualità e sul contenuto fenolico di oli extravergini di oliva italiani

Una diminuzione del oleacina e oleocantale è stata rilevata mentre, un aumento di tirosolo e idrossitirosolo è stato misurato come conseguenza della degradazione dei derivati di ligstroside e oleuropeina

di R. T.
L'arca olearia26/11/2021

Quanto i diversi sistemi di raccolta incidono davvero sull'ossidazione delle olive

Quanto i diversi sistemi di raccolta incidono davvero sull'ossidazione delle olive

Oltre alle ripercussioni sulle caratteristiche chimiche, è possibile utilizzare anche dei parametri fisici, come viscosità e conducibilità termica, per comprendere l'impatto che sei diversi sistemi di raccolta, unitamente a tempi più o meno lunghi di stoccaggio prima della frangitura, possono avere sull'olio

di R. T.

L'arca olearia26/11/2021

L'influenza del microbiota dell'olio extra vergine di oliva sulla conservabilità dei monovarietali e blend

L'influenza del microbiota dell'olio extra vergine di oliva sulla conservabilità dei monovarietali e blend

Tutti gli oli miscelati erano più stabili degli extra vergine monovarietali. I lieviti sono sopravvissuti solo negli oli monovarietali durante i sei mesi di stoccaggio

di R. T.
L'arca olearia26/11/2021

Non tutti i fenoli proteggono l'olio extra vergine di oliva dall'ossidazione

Non tutti i fenoli proteggono l'olio extra vergine di oliva dall'ossidazione

In condizioni di luce, come potrebbe essere uno scaffale, la capacità antiossidante dei fenoli è più limitata e mostra cinetiche di degradazione differenti a seconda dei singoli composti

di R. T.
L'arca olearia26/11/2021

L'effetto dei trattamenti con calcio in pre raccolta sula qualità dell'olio extra vergine di oliva

L'effetto dei trattamenti con calcio in pre raccolta sula qualità dell'olio extra vergine di oliva

Gli effetti non sono stati significativi per i principali parametri di qualità dell'olio ma l'incidenza è stata importante per quanto riguarda contenuto totale e rapporti tra fenoli

di R. T.

L'arca olearia26/11/2021

Consumatori informati e disinformati: come cambia la percezione dell'olio di oliva

Consumatori informati e disinformati: come cambia la percezione dell'olio di oliva

I claim salutistici in etichetta sono utili solo ai consumatori disinformati, che non amano l'amaro mentre l'età condiziona le scelte di consumo ma non a favore degli oli ad alto contenuto fenolico

di R. T.
L'arca olearia26/11/2021

Dove conviene esportare l'olio di oliva? Usa, Giappone o Cina?

Dove conviene esportare l'olio di oliva? Usa, Giappone o Cina?

In termini di numeri stiamo parlando di tre Paesi che hanno un potenziale enorme. Il potenziale di penetrazione è alto, ma si scontra con la mancanza di cultura olearia e con abitudini alimentari che non ne prevedono l’uso

L'arca olearia26/11/2021

Scoperto il primo caso di allergia all'oliva

Scoperto il primo caso di allergia all'oliva

Diagnosticato in Spagna il primo caso di allergia al frutto dell'oliva. L'allergene è la proteina non specifica di trasferimento dei lipidi, Ole e 7. Ininfluente una precedente sensibilizzazione al polline delle Oleaceae

di T N

L'arca olearia25/11/2021

L'olio extra vergine di oliva è un toccasana contro l'ipertensione

L'olio extra vergine di oliva è un toccasana contro l'ipertensione

Una dieta ricca di olio extra vergine di oliva potrebbe portare a una riduzione dell'8% della mortalità per ictus e del 5% della mortalità per cardiopatia ischemica

di T N
L'arca olearia24/11/2021

Gli olivi tradizionali in asciutta più sostenibili di quelli intensivi

Gli olivi tradizionali in asciutta più sostenibili di quelli intensivi

La fase agricola responsabile del 76% dell'impatto ambientale. Impianti intensivi hanno un'elevata impronta per concimazione, difesa e uso erbicidi

di T N
L'arca olearia24/11/2021

Dall’olio di oliva usato nascono nuove ecopitture

Dall’olio di oliva usato nascono nuove ecopitture

Il processo di trasformazione si realizza grazie al lievito Yarrowia lipolytica, un microrganismo capace di utilizzare l'olio da cucina usato come fonte di carbonio e di energia

di C. S.

L'arca olearia19/11/2021

E' ora di parlare di olio di oliva novello, senza peli sulla lingua

E' ora di parlare di olio di oliva novello, senza peli sulla lingua

La dicitura in etichetta “olio novello” non ha alcun valore legale. Ciascuno lo interpreta a suo uso e consumo, vedi olio novello ovunque, anche della scorsa campagna olearia...

di Maurizio Pescari
L'arca olearia19/11/2021

La concimazione azotota dell’oliveto per aumentare la produttività può avere conseguenze negative nel lungo periodo

La concimazione azotota dell’oliveto per aumentare la produttività può avere conseguenze negative nel lungo periodo

Fertilizzazione inorganica contro fertilizzazione organica: l'effetto di fosforo, potassio e altri nutrienti nella crescita della coltura e la produttività sembra meno rilevante di quello dell’azoto, almeno nel breve periodo. Quali conseguenze sulla fertilità di un’abbondante concimazione azotata?

di R. T.
L'arca olearia19/11/2021

Garantire la qualità delle olive abbassando la temperatura di stoccaggio

Garantire la qualità delle olive abbassando la temperatura di stoccaggio

L'effetto della temperatura e dell'ossigeno sull'innesco della respirazione anaerobica delle olive, che porta a danni irreversibili per i frutti

di R. T.