Associazioni di idee20/12/2018

Frodi nel mondo oleario, i pugliesi chiedono pene più severe

Secondo Coldiretti, il 29% dei consumatori pugliesi ritiene che i casi di frode e contraffazione alimentare dovrebbero essere puniti con l'arresto e la maggioranza chiede comunque la chiusura dell'attività. A meno di 7/8 euro al litro non è olio made in Italy quest'anno

di C. S.
Associazioni di idee19/12/2018

Conservare correttamente l'olio extra vergine d'oliva: missione possibile

Nel vademecum, firmato dai consumatori di Unc e dall'industria olearia, si descrivono le caratteristiche dell’extra vergine, rappresentante “nobile” della famiglia degli oli d’oliva, e si approfondiscono le sue particolarità nutrizionali e salutistiche

di C. S.
Associazioni di idee19/12/2018

Emergenza olivicola in Puglia, serve un piano di intervento

La Puglia, per la prima volta da decenni, si ritrova a vivere un Natale senza raccolta delle olive. L'appello di Unapol per dar corso all’emendamento alla legge di bilancio finalizzato al risarcimento dei danni provocati dalle gelate dei primi mesi del 2018

di C. S.

Editoriali14/12/2018

Mangiare è un atto agricolo, mangiare bene è un atto politico, anzi rivoluzionario!

I consumatori italiani possono dirsi consapevoli del valore che hanno a disposizione e soprattutto a portata di mano quotidianamente? Si rendono conto dei benefici che derivano dall’attribuire il giusto valore e quindi il giusto prezzo alla qualità? Riescono a vedere cosa perdono ogni volta che svalutano la qualità decidendo di comprare prodotti sottocosto?Non solo domande, buoni propositi per l'anno nuovo secondo Ylenia Granitto

di Ylenia Granitto
Associazioni di idee14/12/2018

Annus terribilis per l'olivicoltura italiana: produzione a meno di 200 mila tonnellate

Secondo i rilievi dell’Associazione degli industriali oleari italiani, la produzione nazionale non supererà le 200mila tonnellate, comprensive non soltanto dell’extra vergine, ma anche degli altri oli della stessa famiglia, come il vergine di oliva ed il lampante

di C. S.
Associazioni di idee14/12/2018

Un senatore del M5S blocca l'eradicazione di un olivo affetto da Xylella

L’agricoltore proprietario della pianta infetta riesce a far slittare l’operazione fino a quando, lo scorso 22 ottobre, comunica agli ispettori fitosanitari di aver ceduto in comodato gratuito il suo suolo al senatore Ciampolillo. Da quel momento sono arrivate le diffide a non entrare nel terreno da parte del “nuovo” proprietario del campo

di C. S.

Editoriali07/12/2018

Gli obiettivi futuri degli assaggiatori d'olio d'oliva

Non perderte tecnica e competenza acquisita, aggiornarsi continuamente ma anche avvicinarsi al consumatore. Per i prossimi 35 anni, come ci spiega Marcello Scoccia, occorre fare educazione nei nuovi paesi consumatori, spiegando gli aspetti edonistici e di piacere si questo splendido prodotto, senza tralasciare gli aspetti salutistici

di Marcello Scoccia
La voce dei lettori07/12/2018

Buone pratiche contro Xylella fastidiosa: quanto può durare un olivo?

Buone pratiche contro Xylella fastidiosa: quanto può durare un olivo?

Dopo sei anni di studi empirici, il campo sperimentale La Scelta si presenta ancora in buone condizioni. La pratica agricola applicata è PACE: Potatura, Arieggiamento, Cenere, Erba. Può una pratica così semplice opporsi ad un batterio micidiale ed incurabile come Xylella Fastidiosa?

di T N
Associazioni di idee05/12/2018

Intesa tra Città del Vino e Città dell'Olio per la promozione del turismo rurale

Il protocollo d'intesa prevede il coinvolgimento e la collaborazione operativa delle rispettive organizzazioni territoriali, la ricerca di sinergie con soggetti privati e pubblici e le istituzioni locali, regionali e nazionali per attivare specifici eventi e progetti di turismo enogastronomico

di C. S.

Associazioni di idee05/12/2018

Pane e olio, l'industria alimentare si schiera per la merenda all'italiana

La merenda della tradizione al centro di uno “street event” a Collecchio, luogo simbolo del distretto agroalimentare di Parma. A organizzarlo il Gruppo Panificatori Artigiani di Parma con Assitol, l’Associazione italiana dell’industria olearia, e Aibi, l’Associazione italiana Bakery Ingredients

di C. S.
Editoriali30/11/2018

La sovranità alimentare non deve essere un tabù

Sfuggendo alle logiche di un'economia che ha perso il suo perno, l'agricoltura, si può recuperare una dimensione a misura d'uomo e con essa una nuova economia basata su valori e piaceri, elementi vitali, come l’ossigeno e la biodiversità. Ecco quanto ci ricorda Pasquale Di Lena

Associazioni di idee30/11/2018

Nasce Origin Italia, unione nella segmentazione per le Dop e Igp italiane

Da Aicig a Origin Italia: il riconoscimento della necessità di una tutela comune del valore delle denominazioni ma anche la richiesta di maggiore rappresentatività e distinzione per le categorie di prodotto che fanno parte del variegato mondo delle Dop e Igp italiane

di C. S.

La voce dei lettori30/11/2018

I dubbi di un frantoiano sull'olivicoltura superintensiva

I dubbi di un frantoiano sull'olivicoltura superintensiva

Vantaggi e svantaggi, pregi e difetti di un sistema industriale di coltivazione dell'olivo. “Non è che nel lungo periodo si hanno problemi analoghi alla cerealicoltura in Val Padania?” si chiede Romolo del Frantoio Mazzarrini?

di T N
Associazioni di idee30/11/2018

Il dissesto idrogeologico mette a rischio 150 mila aziende agricole

Senza interventi è a rischio l’80% dei comuni secondo la Confederazione italiana agricoltori e non prevenire è già costato all’Italia oltre 20 miliardi di euro negli ultimi dieci anni. Serve un grande piano agro-industriale che potrebbe creare fino a 100 mila nuovi posti di lavoro

di C. S.
Associazioni di idee26/11/2018

Città dell'Olio chiede lo stato di calamità per la Puglia olivicola

Invito ad adottare gli urgenti provvedimenti del caso, ad iniziare dalla deroga alla Legge 102/2014 con un apposito stanziamento di fondi che possa venire incontro finanziariamente agli olivicoltori che oltre a dover far fronte alla perdita di reddito, dovranno anche affrontare maggiori costi colturali

di Benedetto Miscioscia

Associazioni di idee26/11/2018

Negli Usa riconosciute le qualità salutistiche dell’extravergine di oliva

La Food and Drugs Administration statunitense ha invitato ad indicare sulle confezioni degli oli contenenti almeno il 70% di acido oleico che il loro consumo porta benefici cardiovascolari quando sostituisce il grasso saturo dannoso per il cuore

di C. S.
Editoriali23/11/2018

L'agricoltura italiana che ci piace

Innovare senza perdere la propria identità e senza scopiazzare modelli colturali e culturali di altri Paesi. Una sifda che l'agricoltura italiana ha raccolto con coraggio e tenacia secondo il pensiero di Maurizio Rossellini

di Maurizio Rossellini
La voce dei lettori23/11/2018

Norme antincendio e stoccaggio olio d'oliva, l'assurdità continua

Per i frantoi la questione sembrerebbe risolta, ma per chi vuole creare un piccolo centro di stoccaggio? L'interrogativo e lo sfogo di Andrea Gallo che si chiede “non era opportuno chiarire bene la questione”?

di T N