Anno 15 | 27 Febbraio 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > SALUTE

Grazie a un'immagine si stabilirà se si è affetti da disturbi dell'alimentazione

L’Ibfm-Cnr ha sviluppato un algoritmo intelligente in grado di determinare se un paziente è affetto da disturbi dell’alimentazione, partendo dalle immagini della sua risonanza magnetica

C. S.

Quanto è cool dire zest e non scorza d'agrumi. Vediamo come utilizzarlo in cosmesi

Le proprietà della scorza d'agrumi vanno ben oltre le sue proprietà aromatiche. Dalle proprietà schiarenti a quelle drenanti, lo zest è molto amato in cosmesi. Ecco alcune ricette fai da te consigliate da Pandolea

L'olio extra vergine in frittura rende le verdure ancor più salutari

Una ricerca dell'Università di Granada sfata un vecchio e obsoleto mito. Le verdure bollite non fanno meglio alla salute di quelle fritte, il contrario anzi. L'olio extra vergine d'olive rende patate, pomodori, zucca e melanzane fritte più ricche e salutariuindi

T N

Pericolo da fitofarmaci, ora di prende in considerazione il rischio cumulativo

Messo a punto uno strumento informatico per effettuare valutazioni dell'esposizione per più pesticidi insieme. Attualmente si stanno eseguendo valutazioni dell'esposizione su gruppi di pesticidi che possono compromettere la funzionalità della tiroide e del sistema nervoso

C. S.

Combattere il diabete spegnendo l'appetito. La regolazione dell'insulina passa dalla dieta

Uno studio dell’Ifc-Cnr e dell’Università del Texas dimostra che l’assunzione di exenatide nei soggetti prediabetici aumenta non solo il metabolismo dell’insulina, ma anche quello delle aree cerebrali coinvolte nei meccanismi di controllo di fame e sazietà, regolando la risposta dell’appetito

C. S.

I flavonoidi vengono in aiuto alla virilità maschile

Agrumi, mirtilli e vino rosso, così come tutti i cibi ricchi di flavonoidi, possono essere d'aiuto nel contrasto alla disfunzione erettile che colpisce, solo in Italia, oltre tre milioni di uomini

C. S.

La plastica può diventare un contaminante di cibo e bevande

Le microplastiche possono essere presenti nel miele e nell'acqua potabile. Oggi il rischio viene considerato minimo perchè una volta ingerite non vengono trattenute dall'organismo, bensì eliminate dall'azione dell'apparato gastrointestinale

C. S.

Nero grazie al carbone? Non si può chiamare pane

Il Ministero della salute chiarisce che l'utilizzo del carbone vegetale in panificazione è possibile purchè il prodotto venga chiamato "prodotto della panetteria fine". Vietato anche l'utilizzo di indicazione salutistiche

C. S.

Quanti pesticidi, contaminanti e additivi mettiamo tutti i giorni a tavola?

E' oramai in dirittura d’arrivo, dopo 4 anni, il progetto europeo Total Diet Study Exposure. Se l’obiettivo sono i pesticidi, i prodotti più importanti saranno i vegetali; se invece è il metilmercurio, l’alimento principale sarà il pesce

C. S.

Boom di intossicazioni alimentari. In aumento costante i casi di campilobacteriosi e listeriosi in Europa e in Italia

Le mutate abitudini lavorative e di studio hanno indotto un aumento del numero dei pasti consumati fuori casa, che negli Stati Uniti sono ritenuti responsabili dell'80% degli episodi delle intossicazioni segnalati

C. S.

L'olio extra vergine d'oliva è alleato della nostra flora intestinale, proteggendo il cuore

Spesso trascuriamo le correlazioni esistenti tra i vari apparati del nostro corpo. Non solo l'intenstino è il nostro secondo cervello ma è anche l'organo che può contribuire più di altri, se ben equilibrato, a tener pulite le nostre arterie, anche grazie a un prezioso alleato: l'olio extra vergine d'oliva

C. S.

Contro certe acque minerali povere di sodio si schiera la Corte di Giustizia europea

La questione è solo apparentemente tecnica. La quantità di sodio presente nelle acque deve essere calcolata sulla sola base del cloruro di sodio o anche sulla base della quantità complessiva di sodio? La Corte cita il regolamento 1169/2011

C. S.

L’olio extra vergine di oliva tiene a bada le malattie cardiovascolari

E’ auspicabile che accanto alla terapia farmacologica, dalla quale non si può prescindere, assumere quotidianamente 3-4 cucchiai di olio extra vergine di oliva in quanto aiuta la protezione delle nostre arterie

0

Cinzia Chiarion

La pancetta fa male al cervello, non solo al cuore

Un eccesso di grasso nella dieta va a consumare le sinapsi, ovvero le connessioni tra neuroni, con conseguenze negative sulle capacità cognitive e della memoria. In pratica l’obesità può favorire l’insorgere della demenza

C. S.

Ricette di bellezza con i cibi dell'autunno. Far da sé, risparmiando

In autunno la pelle si rinnova naturalmente e può apparire più secca, fragile, priva di elasticità. Scopri con Pandolea i trattamenti “di stagione”, naturali e fai da te, per ridarle nuovo vigore e luminosità e combattere rughe, desquamazione e ipersensibilità

I polifenoli dell'olio extra vergine d'oliva determinanti contro le malattie croniche degenerative

L'angiogenesi è un fenomeno naturale, di riparazione dei tessuti, ma quando si tratta di patologie come i tumori o le malattie croniche degenerative può diventare una minaccia. L'olio extra vergine d'oliva di qualità può aiutare nella riduzione del processo metabolico infiammatorio

R. T.

Piante e alimenti contro la recidiva del cancro

Cocktail di molecole naturali e farmaci per tumori non curabili e recidive. Dosi non tossiche di sostanze presenti nelle piante e negli alimenti potrebbero rappresentare la chiave di svolta

C. S.

<< | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Qual'è il giusto prezzo per un quintale di olive?

Prepariamoci a un gran cambiamento per i consumi di olio extra vergine di oliva al ristorante

C'erano una volta gli olivicoltori

L'autogol dell'olivicoltura italiana

Niente scuse per chi non sa fare l'olivicoltore