Anno 15 | 20 Ottobre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > SALUTE

Neonati e bambini a rischio obesità: mangiano troppi zuccheri

Fino a due anni i bambini non dovrebbero consumare zuccheri aggiunti, bastano quelli nel latte e nella frutta. Fino agli otto anni non dovrebbero mangiare più di 25 grammi di zuccheri al giorno, contro gli 87 grammi oggi consumati dai bimbi italiani

T N

La Dieta Mediterranea non è più la stessa ma con l'originale meno tumori

Nel tempo la Dieta Mediterranea si è occidentalizzata, con l'ingresso di più zuccheri e grassi animali. Così però si riducono i benefici di uno stile alimentare in grado di ridurre significativamente i tumori al collo e alla testa

C. S.

Danni al fegato dei bambini per il cibo spazzatura

Il junk food, cibo spazzatura, colpirebbe con maggiori danni proprio i bambini. Dalla steatosi epatica fino a più gravi forme di steopatite. Il rischio è arrivare alla fibrosi di tipo 2, patologia del fegato che non si può guarire

C. S.

L'olio d'oliva aiuta ad assimilare la vitamina A

E' tempo di succhi e di centrifugati di frutta e verdura. Sono veri e propri concentrati di benessere, molto ricchi di vitamine. Alcune vitamine, come la A, sono più facilmente assimilabili dal nostro corpo se si aggiunge un goccio d'olio d'oliva

T N

L'olio extra vergine di oliva di eccellenza contro l'ipertensione

La combinazione di alto contenuto di acido oleico e composti minori bioattivi, tipica dell'olio extra vergine di oliva di eccellenza, può tenere sotto controllo la pressione arteriosa e proteggere così cuore e reni

T N

Frutta e verdura per vivere sani e felici, lo dice la scienza

Fino a otto porzioni di frutta e verdura al giorno migliorerebbero non solo la salute ma anche l'umore. Di solito gli effetti di una dieta sana si misurano in anni o decenni, ma i benefici psicologici si vedono già dopo poco tempo

T N

Attenzione ai dolcificanti: fanno aumentare l'appetito

I dolcificanti fanno incrementare l'appetito, perchè ingannano il nostro cervello. Lo zucchero non zucchero porterebbe anche a iperattività e disturbo del sonno

C. S.

La cannella aiuta il cervello a essere più reattivo

Secondo uno studio americano la cannella riuscirebbe a invertire molti processi biochimici che sono alla base di deficit di apprendimento. Tutto si gioca nell'ippocampo

T N

Il resveratrolo contro la sindrome di Down: rigenera i neuroni

Questo polifenolo, presente in un’ampia varietà di piante e frutti, ripristina il processo di neurogenesi riattivando le funzioni mitocondriali in un modello cellulare di trisomia 21. Una speranza dalla nutraceutica per il miglioramento del deficit cognitivo della sindrome di Down

C. S.

Contro il caldo soffocante, viva la frutta di stagione

Non c’è estate la frutta di stagione, gustosa e dissetante. Per i consumatori di tutte le età, specie per i più piccoli, le pesche sono un toccasana salutare e gradevole. Hanno anche un effetto depurativo, digestivo e diuretico

C. S.

La bellezza non si conquista dal chirurgo ma con una dieta sana

Oggi la cosmetologa di Pandolea ci introduce al tema della bellezza. Quanto può fare l'alimentazione per essere tutti più belli e più belle? Occorre capire come si formano le rughe e come si combattono attraverso l’alimentazione e lo stile di vita

No agli oli di semi, sì all'olio d'oliva per vivere cent'anni

Uno studio americano mette l'accento sull'importanza dei grassi insaturi per vivere sani più a lungo. Male la carne, quindi, e bene il salmone. Sotto accusa in particolare i grassi trans. Per ogni aumento del 2% dei grassi che troviamo in merendine e margarine, si verifica un aumento del 16% del rischio di morire prematuramente

T N

I dieci cibi per un'estate in perfetta salute

In estate bisogna proteggerci dal gran caldo bevendo grandi quantità d'acqua ma anche alimenti che possono aumentare le difese naturali del nostro corpo dai raggi solari, in particolare pelle, a rischio melanoma, e i capelli

C. S.

Non più di 50 grammi di pasta al giorno per non ingrassare

Mangiare la pasta quotidianamente non porterebbe automaticamente a un aumento del peso, ma bisogna controllare le quantità. A questa conclusione è arrivato uno studio italiano che ha coinvolto più di 20 mila persone

C. S.

Sì al burro e no all'olio di oliva. Cambio di rotta per gli Stati Uniti?

Rosane Oliveira dell'Università di Davis si scaglia contro l'olio d'oliva, reo di non avere gli effetti benefici per la salute tanto declamati. La Tufts University riabilita il burro che non causerebbe problemi cardiovascolari, anzi aiuterebbe a combattere il diabete. Addio alla Dieta Mediterranea?

0

T N

Salute di ferro fino a cent'anni con cinque super cibi salutistici

Uno studio del Brigham and Women’s Hospital su 50 mila donne per oltre trent'anni ha indicato quanto una dieta sana possa contribuire a mantenersi sani e informa fino a tarda età. Frutta e verdura, ma anche noci, sono il segreto del benessere

T N

L'olio d'oliva aiuta a combattere il cancro alla vescica

Un'emulsione di olio d'oliva è il mezzo di trasporto ideale per Mycobacterium brumae, ovvero un micobattereio in grado di contrastare il cancro alla vescica. In tutte le soluzioni provate, ad eccezione dell'extra vergine, veniva compromessa la vitalità dei batteri

T N

La Dieta Mediterranea ricca d'olio extra vergine d'oliva fa dimagrire

Le diete povere di grassi, al contrario di quanto si pensa, non producono una diminuzione del peso e della circonferenza della vita. Limitare i grassi buoni, come l'olio extra vergine di oliva, è quindi controproducente per la salute e per la linea

T N

<< | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

La rovina dell'olio extra vergine d'oliva italiano

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva