Anno 15 | 22 Gennaio 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > SALUTE

L'olio extra vergine d'oliva può influenzare la genesi e l’esito di alcune patologie tumorali

I polifenoli dell’olio extravergine di oliva di qualità possono influenzare la genesi, lo sviluppo e l’esito di alcuni tumori e la loro terapia. È quanto emerso da una recente ricerca sulle attività biologiche dei polifenoli dell’extra vergine pubblicata sulla rivista internazionale Oncology Reports

Andrea Coccia

Gli energy drink rischiano di far male al fegato

Un eccessivo consumo di bevande energetiche, magari per tenersi su in un periodo stressante, può provocare epatite acuta. Tutto dovuto a un eccesso di vitamina B3 che è contenuta in grandi quantità negli energy drink

T N

Latte e formaggi non fanno ingrassare, anzi aiutano a dimagrire

Secondo uno studio dell'Università cinese di Qingdao per ogni 200 grammi di latte consumati al giorno il rischio di obesità si riduce del 16% in bambini e adulti. Con un’alimentazione con meno carboidrati e più lipidi, si riduce il grasso corporeo e si dimagrisce con più facilità

C. S.

L'olio extra vergine d'oliva protegge il nostro cervello

Sono molte le patologie neurogenerative a cui possiamo andare incontro a causa dei radicali liberi e dello stress ossidativo. Non solo tirosolo, idrossitirosolo e oleocantale. Ora si scoprono le virtù degli acidi idrossicinnamici contenuti nell'olio extra vergine d'oliva

R. T.

Il succo di mela può essere un potente antitumorale

Uno studio dell’Isa-Cnr, svolto in collaborazione con l’Università di Salerno, ha fornito per la prima volta una spiegazione delle proprietà anticancerogene dei composti antiossidanti di questo frutto

C. S.

L'olio extra vergine di oliva protegge il nostro corpo, l'olio d'oliva no

Un interessante studio spagnolo, realizzato dall'Università di Granada, ha messo in confronto extra vergine e olio d'oliva nella terapia della fibromialgia, una patologia invalidante dovuta probabilmente a uno stato di infiammazione e stress ossidativo di muscoli e nervi

T N

Sushi troppo economico? Attenti alla sindrome sgombroide

La diffusione di sushi bar, che offrono condizioni economiche particolarmente appetibili, ha portato con sè anche un picco della sindrome sgombroide. Si tratta di una reazione allergica che può provocare orticaria, diarrea, nausea o mal di testa, fino a svenimenti

C S

L'amore per i cibi grassi deriva da un gene

E' noto che una dieta troppo ricca di grassi può portare a molti disturbi e malattie. La predisposizione a nutrirsi con cibi ad alto contenuto di grassi, però, non sarebbe solo dettata da cattive abitudini ma anche dal nostro DNA

T N

Il caffè contro la demenza senile, ma senza esagerare

E' dimostrato che la caffeina aiuti a potenziare la memoria a lungo termine. Con tre tazzine di espresso o due tazze di moka al giorno il rischio di andare incontro a demenza senile è ridotto del 36%

C. S.

Arrivati all'autunno occorre prendersi cura della pelle, naturalmente

La pelle, con l’esposizione al sole, può ispessirsi e apparire irregolare, opaca e con i pori più infossati. Macchie e rughe non sono dovute solo all'età. Occorre allora liberarsi delle cellule necrotiche e rigenerarsi, anche attraverso una sana alimentazione e l'olio extra vergine di oliva nuovo, seguendo i consigli della cosmetologa di Pandolea

Olio di palma e di semi nel latte artificiale per neonati proprio no!

Nel latte artificiale vengono utilizzati i seguenti prodotti: olio di palma, olio di colza, olio di cocco, olio di semi di girasole... L'olio d'oliva proprio mai. Perchè dare oli che non appartengono alla ben nota dieta mediterranea?

0

Francesca Gonnelli

L'oleocantale dell'olio extra vergine d'oliva contro il cancro alla pelle

Una ricerca dell'Università di Pisa ha dimostrato come l'oleocantale, fenolo tipico e caratteristico dell'extra vergine, ha un'attività antiproliferativa, in vitro, contro le cellule maligne cancerose del melanoma

T N

Danni al feto per il consumo di alcol durante la gravidanza

Ritardi nello sviluppo intellettivo e deficit cognitivo. Sono questi i rischi che incorrono i bambini qualora la madre abbia continuato a bere alcolici durante la gravidanza. L'alcol infatti arriva direttamente al cervello del feto, provocando problemi ai neuroni

C. S.

Olio d'oliva e Dieta Mediterranea per riparare i vasi sanguigni

I pazienti affetti da diabete di tipo 2 dovrebbero stare attenti a burro, carne rossa e olio di palma, preferendo verdure, frutta legumi e il re dei grassi: l'olio extra vergine di oliva. Ottimi tutti i polifenoli, per controllare la glicemia

C. S.

L'attacco d'asma si può sconfiggere con la vitamina D

L'asma è un'infiammazione, generalmente reversibile, delle vie aeree inferiori. Non esiste una cura ma la vitamina D può attenuare l'intensità e la frequenza e gli attacchi d'asma. Fegato, oli di pesce, aringa, salmone e sardina sono preziose fonti di questo elemento

C. S.

L'olio extra vergine d'oliva moltiplica la biodisponibilità dei carotenoidi del pomodoro

I carotenoidi sono importanti per la nostra salute ma non basta mangiare tante verdure rosse per assumerli. La biodisponibilità di questi composti dipende dall'intestino e l'olio extra vergine d'oliva aumenta significativamente la bioaccessibilità

R. T.

La Dieta Mediterranea aiuta anche chi ha problemi di cuore

Chi ha una patologia conclamata all'apparato cardiocircolatorio dovrebbe seguire la Dieta Mediterranea. Secondo uno studio molisano tre i pazienti che seguivano le regole alimentari mediterranee più strettamente il rischio di morte prematura era inferiore del 37%

T N

<< | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Qual'è il giusto prezzo per un quintale di olive?

C'erano una volta gli olivicoltori

L'autogol dell'olivicoltura italiana

Niente scuse per chi non sa fare l'olivicoltore

Appunti di viaggio nella Terra degli Olivi: la Puglia da ricordare e quella da dimenticare