Anno 15 | 23 Agosto 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

TRACCE > SALUTE

Nuove conferme sulla capacità dell'olio d'oliva di prevenire il cancro al colon

Dopo le ricerche italiane del 2013 e del 2014, ora anche il Meharry Medical College di Nashville conferma le proprietà dell'olio extra vergine di disintossicare l'organismo da molecole potenzialmente cancerogene

R. T.

Gli isoflavoni non sono nocivi per le donne in postmenopausa

Gli isoflavoni sono sostanze naturali, che si trovano in varie fonti, come ad esempio soia, trifoglio rosso e radice di kudzu. I loro estratti sono spesso utilizzati come ingredienti degli integratori alimentari

C. S.

Il formaggio come una droga, genera dipendenza

Secondo una ricerca dell'Università del Michigan la caseina contenuta nei latticini, durante la digestione, rilascia casomorfine, ovvero molecole identificate come oppiacei

T N

Le carni lavorate, dall'hot dog al prosciutto, sono cancerogene dall'Organizzazione mondiale della sanità

Le carni lavorate includono le carni che sono state trasformate ''attraverso processi di salatura, polimerizzazione fermentazione, affumicatura, o sottoposte ad altri processi per aumentare il sapore o migliorare la conservazione''

C. S.

La Dieta Mediterranea ringiovanisce, anche il nostro cervello

Secondo una ricerca della Colombia University di New York chi segue la Dieta Mediterranea ha un volume cerebrale maggiore di 13,11 millilitri rispetto a quanti hanno abitudini alimentari più continentali

T N

Troppi residui di fitofarmaci nelle mele europee

L'ultimo rapporto di Greenpeace ha esaminato il mercato ortofrutticolo. Effettuate le analisi alle mele: l’83% di quelle prodotte in modo convenzionale è contaminato da residui di pesticidi

C. S.

L'acido oleanolico di olive e olio extra vergine di oliva contro il cancro al seno

L'Università di Jaen ha scoperto che l'acido oleanolico può inibire la proliferazione delle cellule tumorali nel seno, proteggendo le cellule epiteliali sane. Possibili anche effetti benefici su altre forme tumorali

R. T.

Un bicchiere di vino rosso, la sera, contro il colesterolo

Un bicchiere di vino rosso la sera può migliorare la salute cardiovascolare delle persone con diabete di tipo 2. Il consumo moderato di vino rosso ha portato a una riduzione del rischio cardiometabolico, con una diminuzione in alcune componenti della sindrome metabolica

C. S.

I polifenoli della frutta contro Alzheimer e Parkinson

Gli antiossidanti presenti nella frutta aiutano a prevenire le malattie legate all’invecchiamento cellulare come il morbo di Parkinson e l’Alzheimer. L'acido gallico si deposita in quantità significative proprio nel cervello

C. S.

Cibo per il cervello? Vero, con qualche attenzione

Se pensate che mangiando pesce avrete buoni voti o che la cioccolata allontana la depressione, siete caduti in uno di quei falsi miti sulle connessioni tra disturbi psicologici e alimentazione. Qualche fondamento di verità c'è sempre, ma attenti alle semplificazioni

C. S.

Gli zuccheri raffinati sono pericolosi quanto i grassi saturi

Zuccheri raffinati e grassi saturi sono entrambi poco salutari secondo una ricerca della Harvard University. Già una riduzione del 5% dell'apporto energetico da grassi saturi fa bene al cuore, ma non se sostituito da carboidrati raffinati

C. S.

Chi beve birra campa cent'anni: vale davvero per le donne

Analizzat i dati relativi a 1500 donne di mezza età. Se consumare alcol troppo spesso aumenta il rischio d'infarto, un consumo moderato sembra avere un effetto protettivo contro malattie cardiovascolari

T N

Nasce in Italia il primo filetto di pesce probiotico

E' stato realizzato da ricercatori dell’Istituto di scienze delle produzioni alimentari del Cnr un filetto di pesce spada pronto da mangiare e in grado di veicolare nell’intestino umano probiotici selezionati senza subire alterazioni nel suo contenuto proteico. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

C. S.

Tante malattie si possono curare con il cibo

Il cibo può diventare una terapia secondo gli esperti dell'Ospedale Bambin Gesù. La pratica clinica ha dimostrato l'efficacia di regimi alimentari particolari anche per il trattamento di malattie neurologiche, come l'epilessia resistente ai farmaci

C. S.

L'olio extra vergine d'oliva è d'aiuto contro la sclerosi laterale amiotrofica

Una ricerca dell'Università di Saragoza ha evidenziato come l'olio extra vergine d'oliva migliori la speranza di vita e anche le attività motorie in cavie da laboratorio affette da sclerosi laterale amiotrofica indotta

R. T.

I test su intolleranze alimentari e allergie al cibo bocciati dagli esperti

Solo in Italia si spendono più di 300 milioni di euro all'anno per analisi inutili. Vega test,  test della forza, test del capello,  biorisonanza sono esami non validati dalla scienza e che spesso danno risultati che sono falsi positivi, individuando allergie e intolleranze alimentari laddove non ci sono

C. S.

Quali rischi per le contaminazioni dei prodotti alimentari in Italia?

Le percentuali di irregolarità rilevate dal Ministero della Salute sono state minime. I campioni con residui di prodotti fitosanitari sotto le soglie fissate dalle normative sono stati invece circa la metà del totale. Unica eccezione i baby food

T N

<< | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Il Mastro Oleario, un treno da non perdere assolutamente

Il superintensivo spagnolo conviene davvero agli olivicoltori italiani?

La rovina dell'olio extra vergine d'oliva italiano

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Quando il valore aggiunto non è l'olio extra vergine d'oliva