Anno 16 | 14 Novembre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Il prezzo dell'olio d'oliva spagnolo comincia a diminuire

Il Ministero dell'agricoltura iberico certifica una discesa della quotazione dello 0,9% nell'ultima settimana e il calo più significativo riguarda proprio l'extra vergine d'oliva, ormai stabilmente sotto i 3 euro/kg

Il Ministero dell'agricoltura spagnolo certifica l'inizio della discesa delle quotazioni per l'olio iberico. Nella quarta settimana di ottobre, le quotazioni di tutti gli oli di oliva sono scese: olio extra vergine di oliva (-0,90%), olio di sansa di oliva raffinato (-0,63%), olio di sansa grezza (-0,57%), olio di oliva raffinato (-0,31%), olio lampante (-0,30%) e olio di oliva vergine (-0,28%).

Altre fonti indicano una sostanziale stabilità ma quotazioni più basse di quella ufficiale.

La cooperativa Oleoestepa indica infatti prezzi alla fonte di 2,35 euro/kg per il lampante, 2,45 per il vergine e 2,8 euro/kg per l'extra vergine.

Più basse le indicazioni prezzo che vengono da PoolRed della Fondazione Olivar che indica l'olio lampante a 2,218 euro/kg, il vergine a 2,364 euro/kg e l'extra vergine a 2,627 euro/kg.

Tali quotazioni rispecchiano il trend di una discesa delle quotazioni che probabilmente, con la fine di novembre, quando inizieranno ad arrivare i volumi di olio iberico, potrebbe abbassarsi ulteriormente a 2,5 euro/kg.

Tutti gli operatori, infatti, stanno scommettendo su un'ottima campagna olearia in Spagna con una produzione che potrebbe agevolmente superare le 1,6 milioni di tonnellate.

di T N
pubblicato il 30 ottobre 2018 in Tracce > Mondo

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!