Anno 15 | 20 Ottobre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Tra ecologismo e marketing: l'olio di oliva arriva in barca a vela

Dal Portogallo al Regno Unito: 1000 litri di olio extra vergine d'oliva biologico hanno viaggiato lungo l'Atlantico per un vero prodotto a zero emissioni che sarà venduto a poco meno di 11 sterline al litro

Dalla riserva naturale di Faia Brava, in Portogallo, al porto di Brighton, in Inghilterra.

Ciò che rende speciale questo trasporto e vendita non è il prodotto, ma la modalità di trasporto.

Il viaggio infatti avviene in barca a vela, a zero emissioni, grazie all'impegno della ONG Feedback, che si occupa di lotta agli sprechi alimentari.

L'olio della famiglia Reigado sarà venduto nelle città di Hackney, Croydon e Brighton in confezioni da 5 litri al prezzo di 54 sterline.

I marinai che si sono prestati per il viaggio sono tutti volontari ma il progetto prevede di creare una vera e propria catena logistica basata su barche a vela e mezzi non inquinanti, anche grazie al coinvolgimento della Grande Distribuzione e del mondo del commercio.

Attualmente, infatti, le famiglie londinesi che volessero compare l'olio Reigado si vedrebbero la consegna effettuata da Hackney in auto.

In futuro, questo il sogno di chi ha cominciato questa avventura, le consegne per Londra potrebbero avvenire attraverso il Tamigi.

di C. S.
pubblicato il 09 ottobre 2017 in Tracce > Mondo

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

La rovina dell'olio extra vergine d'oliva italiano

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva