Anno 16 | 14 Dicembre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

100 milioni di euro contro Xylella fastidiosa

Stanziati 30 milioni per il 2018, a cui se ne aggiungeranno 70 per l'anno prossimo. Potrà così essere attuato il Piano straordinario di lotta che parte dal monitoraggio per estendersi alla ricerca, fino al ripristino della potenzialità produttiva dei territori

Il ministro delle Politiche Agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio dà il via al tanto atteso Piano straordinario di lotta alla Xylella fastidiosa per il 2018 e annuncia la messa in campo di altri 70 milioni di euro per il 2019.

"Mantengo ogni promessa. Non ho lasciato soli gli agricoltori e rispondo con i fatti - si legge in una nota - Voglio ringraziare il Ministro Lezzi che attraverso il suo Ministero ha ufficializzato il trasferimento di 30 milioni di euro dal fondo sviluppo e coesione all'agricoltura. Queste risorse vanno ad aggiungersi a quelle erogate negli anni precedenti e con le quali è possibile finalmente dare il via al tanto atteso Piano straordinario di lotta alla Xylella fastidiosa per il 2018. Per il 2019 metteremo altri 70 milioni di euro".

"Stiamo lavorando per mettere tutte le risorse possibili a favore dell'olivicoltura e per il rilancio dell'economia rurale delle regioni interessate alla diffusione del batterio - continua il ministro - Gran parte dei fondi sarà finalizzato al ripristino della potenzialità produttiva dei territori, ma anche a importanti interventi di prevenzione e contrasto al vettore, nonché alla ricerca e alla sperimentazione che continua a svolgere un ruolo fondamentale nello studio di tutti i fattori dell'epidemia."

di C. S.
pubblicato il 29 novembre 2018 in Tracce > Italia

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!