Anno 15 | 20 Ottobre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Collio Day, il 23 novembre l’Italia si tinge di giallo

Il 23 novembre torna per il quarto anno consecutivo l’appuntamento con il Collio Day, l’evento organizzato dal Consorzio di Tutela Vini Collio in collaborazione con le delegazioni AIS (Associazione Italiana Sommelier), che punta a promuovere le eccellenze enologiche e gastronomiche del Collio nel panorama italiano.

Da nord a sud, da est a ovest, quest’anno l’evento coinvolgerà ben 15 città italiane: Pordenone, Belluno, Vicenza, Milano, Alba (Cuneo), Savona, Bologna, Siena, Pescara, Porto San Giorgio (Fermo), Napoli, Siracusa, Sassari, Bari e Trento apriranno, infatti, le porte al meglio della produzione del Collio.

Nelle diverse location scelte dalle delegazioni AIS - che ospiteranno in contemporanea l’evento a partire dalle 20.30 circa - sarà proposta in degustazione una selezione di sette tra i vini più rappresentativi del Collio, accomunati dalla particolare bottiglia: 3 varietà autoctone, 2 varietà internazionali, un vino d’annata (per assaggiare la longevità dei Bianchi del Collio) e un Collio Bianco, il vino bandiera del territorio. Le aziende provengono dai 7 Comuni della provincia di Gorizia che rientrano nella denominazione: Cormòns, Dolegna del Collio, Gorizia, San Floriano del Collio, Capriva del Friuli, Mossa e Farra d’Isonzo.

La degustazione tecnica sarà guidata dai delegati AIS e i vini saranno abbinati a diverse stagionature dei formaggi del Consorzio Formaggio Montasio DOP. Saranno presenti, inoltre, alcuni produttori che presenteranno la propria azienda e parleranno delle caratteristiche climatiche, delle varietà dei vitigni, dell’ambiente e del particolare terreno, una marna arenaria detta localmente “ponca”. Grazie alla collaborazione tra il Consorzio di Tutela Vini Collio e PromoTurismo FVG, la serata sarà animata da un seminario introduttivo, offrendo ai partecipanti una vera full-immersion nella cultura e nella tradizione enogastronomica di un territorio unico.

Per informazioni su iscrizione e costi: Consorzio Tutela Vini Collio - www.enjoycollio.it - 0481 630303 oppure la delegazione Ais delle città di riferimento.

di C. S.
pubblicato il 12 ottobre 2017 in Tracce > Gastronomia

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

La rovina dell'olio extra vergine d'oliva italiano

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva