Anno 16 | 22 Ottobre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

La spesa alimentare e per la ristorazione in Italia continua a crescere

Nel 2016 l'export del comparto food & beverage ha toccato i 31,3 miliardi con una crescita record del 41,5% dal 2010. Il 78,6% degli intervistati dal Censis dichiara di avere una buona reputazione dell'imprenditore agricolo

Valgono 227 miliardi i consumi per la spesa alimentare e la ristorazione. La crescita stimata nell'ultimo triennio è del 3,3%.

Nel 2016 l'export del comparto food & beverage ha toccato i 31,3 miliardi con una crescita record del 41,5% dal 2010.

Sono i dati che emergono dalla ricerca del Censis presentata al convegno, organizzato da Panorama d'Italia, "Futuro in campo: perché investire nell'agricoltura conviene ai giovani, alle imprese, al Paese".

L'analisi in particolare dimostra lo stato di salute dell'agroalimentare, secondo settore manifatturiero del Paese.

Accanto ad una crescita a doppia cifra il comparto agricolo è visto di buon occhio dagli italiani. Il 78,6% degli intervistati dal Censis dichiara di avere una buona reputazione dell'imprenditore agricolo. Inoltre l'azienda agricola con il 19,8% di gradimento è al terzo posto della graduatoria dei soggetti in cui gli italiani ripongono maggior fiducia dopo le forze dell'ordine e il volontariato.

di C. S.
pubblicato il 19 ottobre 2017 in Tracce > Economia

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!