Anno 16 | 17 Agosto 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

L'olio extra vergine d'oliva è un labirinto: alla ricerca del Filo d'Arianna

Realtà da regioni diverse si incontrano a Fiesole, il prossimo 16 giugno, per confrontare esperienze e speranze in un contesto olivicolo dove è difficile trovare soluzioni e idee veramente innovative

Tre produttori: Az. Agr. Fattoria Paiatici di Fiesole (FI), Az. Agr. Comincioli di Puegnago del Garda (BS) e Az. Agr. Mario Capanna di Città di Castello (PG) si ritrovano il 16 giugno prossimo a Fiesole, presso il Palazzo Comunale, per individuare nuove strategie ed evoluzioni per l'olivicoltura italiana, in un contesto sempre più difficile dove idee e innovazioni sono il filo d'Arianna di un settore in cerca d'autore.

Non è un caso che il sottotitolo dell'incontro è "Esperienze ed inaspettate opportunità di valorizzazione dell’extra vergine d'oliva".

Di seguito il programma dell'incontro:

9,30 ingresso partecipanti

9,45 indirizzo di saluto: Anna Ravoni Sindaco di Fiesole

10,00 introduzione: Giovanni Donnini Matrix srl

10,10 Christian Sbardella Responsabile Marketing & Comunicazione Consorzio Olio Toscano IGP
“La certificazione dell’IGP Toscano come elemento di valorizzazione”

10,30 Alberto Grimelli Direttore Responsabile “Teatro Naturale” magazine online dedicato al mondo rurale
“Tendenze e nuove prospettive dell’olivicoltura italiana”

10,50 esperienze dei produttori:
Mario Capanna Capanneum
Gianfranco Comincioli Az. agricola Comincioli
Giovanni Donnini Matrix srl

11,30 tavola rotonda, modera i lavori:
Alberto Grimelli
intervengono: Christian Sbardella
Gianfranco Comincioli
Mario Capanna
Giovanni Donnini

12,30 dibattito
13,00 chiusura incontro

di C. S.
pubblicato il 08 giugno 2018 in Strettamente Tecnico > Eventi

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

L'ultima fake news nel mondo dell'extra vergine d'oliva: le api fanno l'olio

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!

Quest’estate coltiviamo Bellezza