Anno 16 | 22 Ottobre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

L'olio extra vergine d'oliva è un labirinto: alla ricerca del Filo d'Arianna

Realtà da regioni diverse si incontrano a Fiesole, il prossimo 16 giugno, per confrontare esperienze e speranze in un contesto olivicolo dove è difficile trovare soluzioni e idee veramente innovative

Tre produttori: Az. Agr. Fattoria Paiatici di Fiesole (FI), Az. Agr. Comincioli di Puegnago del Garda (BS) e Az. Agr. Mario Capanna di Città di Castello (PG) si ritrovano il 16 giugno prossimo a Fiesole, presso il Palazzo Comunale, per individuare nuove strategie ed evoluzioni per l'olivicoltura italiana, in un contesto sempre più difficile dove idee e innovazioni sono il filo d'Arianna di un settore in cerca d'autore.

Non è un caso che il sottotitolo dell'incontro è "Esperienze ed inaspettate opportunità di valorizzazione dell’extra vergine d'oliva".

Di seguito il programma dell'incontro:

9,30 ingresso partecipanti

9,45 indirizzo di saluto: Anna Ravoni Sindaco di Fiesole

10,00 introduzione: Giovanni Donnini Matrix srl

10,10 Christian Sbardella Responsabile Marketing & Comunicazione Consorzio Olio Toscano IGP
“La certificazione dell’IGP Toscano come elemento di valorizzazione”

10,30 Alberto Grimelli Direttore Responsabile “Teatro Naturale” magazine online dedicato al mondo rurale
“Tendenze e nuove prospettive dell’olivicoltura italiana”

10,50 esperienze dei produttori:
Mario Capanna Capanneum
Gianfranco Comincioli Az. agricola Comincioli
Giovanni Donnini Matrix srl

11,30 tavola rotonda, modera i lavori:
Alberto Grimelli
intervengono: Christian Sbardella
Gianfranco Comincioli
Mario Capanna
Giovanni Donnini

12,30 dibattito
13,00 chiusura incontro

di C. S.
pubblicato il 08 giugno 2018 in Strettamente Tecnico > Eventi

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!