Anno 16 | 24 Settembre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

La Rassegna festeggia i suoi 15 anni a FICO

Le festa degli oli monovarietali italiani coincide con il primo anno di certificazione della IGP Marche. Il disciplinare di produzione prevede solo varietà autoctone

Gli oli monovarietali festeggeranno la 15° edizione della Rassegna Nazionale a FICO Eataly World - Bologna, nel fine settimana del 5-6 maggio 2018.
Una location completamente nuova, il parco agroalimentare più grande del mondo, un percorso da fare a piedi o in bici in mezzo alla biodiversità che caratterizza l'Italia dal nord al sud, isole comprese.....quale situazione migliore per presentare al grande pubblico la biodiversità olivicola raccontata attraverso l'elite degli oli monovarietali del nostro paese?

La  Rassegna Nazionale degli oli monovarietali, organizzata da ASSAM e Regione Marche, ha dato un grande impulso alla produzione di oli ottenuti da una sola varietà e quindi con caratteristiche sensoriali estremamente variegate e peculiari, ambasciatori a tavola della ricca biodiversità olivicola marchigiana ed italiana.

Gli oli monovarietali, ottenuti da olive 100% della stessa varietà, consentono di esaltare al massimo le peculiarità legate ad un patrimonio genetico dal valore inestimabile, in grado di fornire prodotti unici ed irripetibili, grazie al binomio indissolubile varietà e ambiente di coltivazione. Produzioni differenziate nelle caratteristiche chimiche e nelle sensazioni organolettiche, fortemente radicate al territorio e in armonia con il paesaggio, arricchito di storia, cultura e tradizioni locali; una identità che può essere percepita ed apprezzata dal consumatore e dal mondo della ristorazione, per un utilizzo sempre più consapevole nel quotidiano e per una ricerca sempre più attenta dei migliori abbinamenti in gastronomia.

Gli oltre 3.000 profili sensoriali definiti dal Panel regionale ASSAM – Marche, così come i valori di polifenoli e composizione acidica, determinati presso il Centro Agrochimico Regionale Assam di Jesi, sono stati elaborati statisticamente dall'IBIMET - CNR di Bologna per una sempre più accurata caratterizzazione del patrimonio olivicolo italiano.

La banca dati degli oli monovarietali, aggiornata annualmente, può essere consultata sul sito www.olimonovarietali.it.

Il 5 e 6 maggio nella Piazza di Eataly World saranno presenti circa 70 produttori provenienti da 14 regioni, che presenteranno oltre 40 varietà autoctone italiane; potranno far degustare e vendere soltanto le eccellenze, ovvero i campioni che hanno superato la rigida selezione del Panel regionale ASSAM-Marche, ottenendo al Panel test un punteggio maggiore o uguale a 7 (considerato 6,5 il vecchio limite per la classificazione come extravergine).

A latere saranno esposte le bottiglie dei 244 oli ammessi alla Rassegna 2018 (rispetto ai 296 campioni pervenuti, rappresentativi di 94 varietà e 16 regioni), suddivisi per regione e per varietà, per rappresentare la variabilità olivicola estremamente variegata che vede l'Italia in prima linea rispetto agli altri paesi.

Le due giornate saranno animate da momenti tecnici e di aggiornamento rivolti a produttori ed assaggiatori, oltre che eventi di carattere divulgativo rivolti al grande pubblico di FICO, per coinvolgere il mondo dei consumatori e ristoratori in un percorso di conoscenza del prezioso oro verde.

Gli appuntamenti rivolti ad esperti assaggiatori si terranno sabato 5 maggio presso l'Aula Scirocco. Alle 15.00 il "Seminario di aggiornamento sugli oli monovarietali - a tu per tu con le tipologie sensoriali", a cura di Barbara Alfei (ASSAM) e Massimiliano Magli (IBIMET CNR di Bologna), con degustazione guidata degli oli più rappresentativi dell'Edizione 2018 della Rassegna.

Seguirà alle ore 17.00 la 11° edizione del Gioco a squadre "Indovina la varietà", una vera e propria gara di destrezza tra i migliori nasi d'Italia per riconoscere 8 varietà autoctone, tra le più note in Italia, sulla base dei profumi e dei sapori che le contraddistinguono.

Gli eventi di carattere divulgativo si terranno invece nella giornata di domenica 6 maggio.

Alle 11.30 nello spazio Arena di Fico, il Talk show dal titolo "L'olio monovarietale è troppo...biodiverso?", vedrà la presenza di Alberto Grimelli - Direttore di Teatro Naturale in veste di moderatore, oltre che di Maurizio Servili (Università di Perugia), Giorgio Pannelli (già Crea - Oli sez. Spoleto) e Barbara Alfei (ASSAM) che interverranno sui temi legati all'identità del monovarietale e relative problematiche.

A seguire, verrà presentata la Guida degli oli monovarietali italiani edizione 2018, a cura di New Business media, che vedrà una sezione specifica dedicata alla neo-nata IGP "Marche".

Al termine, alla presenza del Vice Presidente della Regione Marche Anna Casini, verrà effettuata la consegna dei riconoscimenti ai produttori: targhe Oli di eccellenza e Varietà autoctone di nuova presentazione alla Rassegna e attestati di eccellenza per i campioni che hanno ottenuto un punteggio al Panel test maggiore o uguale a 8.
Nel pomeriggio di domenica, alle ore 16.00 e alle ore 17.30 si terranno due appuntamenti divulgativi rivolti al pubblico di Fico, presso lo spazio di Food brand Marche, dal titolo "Profumi e sapori degli oli monovarietali" con mini corso di assaggio, a cura di Barbara Alfei (ASSAM).

Le festa degli oli monovarietali italiani coincide con un importante traguardo per la nostra Regione, il primo anno di certificazione della IGP "Marche"; il Disciplinare di produzione prevede una base varietale ampia di varietà autoctone (Ascolana tenera, Carboncella, Coroncina, Mignola, Orbetana, Piantone di Falerone, Piantone di Mogliano, Raggia/Raggiola, Rosciola dei Colli Esini e Sargano di Fermo) oltre al Leccino e Frantoio; queste devono essere presenti, in maniera congiunta o disgiunta, per almeno l'85%, fino ad arrivare al monovarietale. La certificazione della IGP “Marche” viene effettuata dall'Autorità Pubblica di Controllo dell'ASSAM; nell'ultima campagna olivicola sono stati certificati circa 30 campioni, tra cui alcuni monovarietali.

Il programma del weekend 5-6 maggio a FICO - Bologna è disponibile sul sito www.assam.marche.it e www.olimonovarietali.it

di C. S.
pubblicato il 19 aprile 2018 in Strettamente Tecnico > Eventi

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!