Anno 16 | 25 Aprile 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Vent'anni di Dop Aprutino Pescarese

Il 13 gennaio prossimo, presso la sala consiliare del Comune di Pianella, un convegno per celebrare il compleanno della Dop abruzzese e per guardare lontano, a partire dalle modifiche del disciplinare di produzione. Un restyling per mantenersi sempre giovani

Un’occasione di dibattito sulle varietà di olio della provincia di Pescara che concorrono a creare un prodotto d’eccellenza, per sottolineare il profondo legame con il territorio di provenienza e ribadire la straordinaria qualità sensoriale e nutrizionale degli oli DOP Aprutino Pescarese.

Un momento di bilancio dell’attività del Consorzio di tutela dell'olio DOP Aprunino Pescarese che ha da poco celebrato il suo ventennale, anche a seguito dell'approvazione da parte del MIPAAF delle modifiche al disciplinare di produzione, pubblicate su G.U. n. 238 dell'11/10/2017 per essere sottoposte all'esame della Comunità Economica Europea.

Un'opportunità per una riflessione più profonda sulla situazione attuale e sulle prospettive future della produzione olearia di qualità regionale e sulle tre DOP presenti nel territorio abruzzese.

Un’importante vetrina per evidenziare, nei primi giorni del 2018, proclamato dai Ministeri delle politiche agricole alimentari e forestali e dei beni culturali e del turismo “Anno del Cibo Italiano”, il grande valore del cibo in termini di promozione turistica e la straordinaria valenza di una tradizione gastronomica, dove l’olio extravergine di oliva a denominazione di origine protetta svolge un ruolo da assoluto protagonista.

PROGRAMMA

Saluti
Sandro Marinelli, sindaco di Pianella e presidente DAQ Olio
Carmine Salce, consigliere Camera di Commercio di Chieti-Pescara
Luigi Di Giandomenico presidente OP CAPO
Luciano Di Massimo, presidente Abruzzo Oleum
Nazareno Di Giovanni, presidente UNPLI provincia di Pescara
Matteo Colarossi, dottore forestale, presidente provinciale Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Pescara e vicepresidente Federazione regionale Ordini provinciali Dottori Agronomi e Dottori Forestali d’Abruzzo

Intervento introduttivo
Silvano Ferri, presidente del Consorzio di tutela Olio DOP Aprutino Pescarese

Relazioni
Luciano Pollastri, dottore agronomo, funzionario tecnico esperto presso Direzione Agricoltura Regione Abruzzo
“Caratteristiche agronomiche delle tre cultivar della DOP Aprutino Pescarese”
Lorenzo Cerretani, PhD in Food Science and PhD in Agricultural Engineering
“Aspetti tecnologici innovativi per risaltare le caratteristiche organolettiche e sensoriali dell’olio a denominazione di origine protetta”
Marino Giorgetti, dottore agronomo, esperto di analisi sensoriale dell’olio
“Come cambiano le percezioni dei consumatori e come adeguarsi allo scenario mondiale”
Giuseppe Cavaliere, Ufficio Politiche di sviluppo delle filiere in ambito PSR Regione Abruzzo
“Aspetti salienti del PSR Abruzzo 2014-2020 per la promozione e la valorizzazione dei prodotti tipici a denominazione”
Claudio Ucci, responsabile DMC Abruzzo
“L’olio DOP come vettore di promozione turistica del territorio abruzzese nell’anno del cibo italiano”
Domenico Francomanno, direttore Gal Terre Pescaresi
“La DOP Aprutino Pescarese: valore identitario delle Terre Pescaresi”

Conclusioni
Dino Pepe, assessore all’Agricoltura Regione Abruzzo
Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato per la Giustizia

Moderatore
Gianni Quagliarella, giornalista

A seguire “Benvenuto olio nuovo”
Degustazione di oli con alcuni prodotti tipici del territorio presso l’Antico Frantoio di Pianella.

di C. S.
pubblicato il 10 gennaio 2018 in Strettamente Tecnico > Eventi

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

L'olio extra vergine di oliva non ha alcun valore

L'ultima fake news nel mondo dell'extra vergine d'oliva: le api fanno l'olio

Tocca a voi, a nessun altro

Dai super esperti alle fake news sull'olio d'oliva, il passo è breve

L'olivicoltura toscana non esiste