Anno 15 | 11 Dicembre 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Evoluzione, nuovi percorsi per l'olio extra vergine di oliva di qualità

L’11 dicembre a Roma l’evento dedicato all’olio extra vergine di oliva. Un appuntamento dedicato a operatori, stampa e assaggiatori, per far incontrare i produttori e svelare così la qualità della nuova campagna olearia. Una prima edizione assoluta della coppia Pecora Nera e Oleonauta

Lunedì 11 dicembre, dalle ore 10 alle 20, l’Hotel Savoy (in Via Ludovisi 15, Roma) ospiterà la prima edizione di Evoluzione, percorsi per l'extravergine di qualità.

Organizzato da La Pecora Nera Editore e Oleonauta, l’evento punta a sensibilizzare e formare gli operatori del settore della ristorazione e della gastronomia sull’utilizzo di olio
extravergine d’oliva di qualità, tracciando nuovi percorsi che possano far incontrare e confrontare con trasparenza e chiarezza i produttori, i ristoratori e i consumatori.
Per una volta, infatti, chef e pizzaioli non saranno chiamati a stare sul palco per cooking show, dimostrazioni e tavole rotonde ma - insieme a ristoratori, negozianti, assaggiatori, sommelier e giornalisti interessati - potranno assaggiare, imparare e confrontarsi con chi l’olio extravergine lo produce con passione e competenza tecnica.

Trenta aziende espositrici presenteranno i propri prodotti ai banchi d’assaggio allestiti nelle sale dell’hotel; i produttori saranno presenti di persona per raccontare la propria realtà e far assaggiare l’olio nuovo, frutto della campagna olearia ancora in corso.

Durante la giornata, inoltre, sono in programma una serie di appuntamenti volti all’approfondimento di diversi aspetti legati all’extravergine e al suo ruolo nella cucina e nella ristorazione: dal seminario dedicato all’Analisi sensoriale dell’olio extravergine a cura di Giulio Scatolini (Capo panel della Guida degli Oli d'Italia del Gambero Rosso e Presidente dell'Aprol) e Indra Galbo (giornalista e vice curatore della Guida Oli d'Italia del Gambero Rosso) a quello dedicato a I territori dell'Olio, Patrimoni di Biodiversità con Fausto Borella (ideatore di ExtraLucca e Presidente dell'Accademia Maestrod'Olio) per esplorare il grande patrimonio olivicolo italiano, fino al seminario Dentro una goccia d'olio a cura di Antonio Giuseppe Lauro (Presidente D-IOOC Best International Olive Oil Contest), per approfondire alcuni aspetti qualitativi che influenzano le preferenze per il consumo di olio extravergine di oliva e per capire come utilizzarlo al meglio e in maniera consapevole in cucina, a crudo e in cottura.

Spazio anche alla pizza con l’incontro Come l’olio sulla pizza con Luciana Squadrilli e Matteo Tambini - docente presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Bartolomeo Scappi” di Castel SanPietro Terme ed esperto gastronomo - per imparare a usare e scegliere al meglio l’olio extravergine e i possibili abbinamenti con gli ingredienti delle pizze più comuni o elaborate.

La giornata comincerà con l’incontro L’evoluzione siamo noi, un “dialogo aperto” condotto dal giornalista Maurizio Pescari tra i protagonisti di diversi settori: Antonio Rosati,
Amministratore Unico ARSIAL (main partner dell’evento), Fabio Massimo Pallottini, Direttore Generale del Centro Agroalimentare Roma, gli chef e ristoratori Emilio Banchero (‘l Bunet, Bergolo CN) e Filippo Artioli (Trattoria di Oscar, Bevagna PG), i docenti universitari Livia Leoni (Corso di Laurea in Scienze e culture enogastronomiche, Università degli Studi Roma Tre) e Maurizio Servili (Dipartimento Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali, Università degli Studi di Perugia).

Evoluzione sarà anche l’occasione per la consegna dei premi delle guide cittadine de La Pecora Nera per gli indirizzi che prestano particolare attenzione all’extravergine: quelli
attribuiti ai ristoranti della guida Roma nel Piatto e quelli per le botteghe inserite nella guida Roma per il Goloso, con il premio speciale Oleoteche Italiane.

Chiuderà la manifestazione la presentazione del libro Olio. Lo Straordinario Mondo dell’Olio Extravergine d’Oliva scritto da Simona Cognoli e Luciana Squadrilli per LSWR Editore,
mentre lungo l’intera giornata Maurizio Pescari condurrà I Dialoghi sull’Olio con produttori, esperti e addetti ai lavori.

“Il settore dell’extravergine ha conosciuto negli ultimi anni un’accelerazione verso la qualità grazie al crescente interesse dei consumatori, sempre più attenti a un prodotto così importante per la nostra alimentazione e per la nostra salute, ma soprattutto grazie al grande impegno dei produttori, i veri protagonisti di questa evoluzione costante - spiega Simona Cognoli di Oleonauta - Per questo abbiamo voluto metterli al centro dell’evento, facendoli incontrare con cuochi e ristoratori: sono loro i migliori interpreti e testimonial di questo ingrediente fondamentale della cucina italiana”.

“Da anni la nostra casa editrice si dedica alla mappatura dei migliori indirizzi gastronomici valutandoli in modo critico e senza compromessi, nell’interesse unico del lettore - aggiungono Simone Cargiani e Fernanda D’Arienzo de La Pecora Nera Editore - Abbiamo voluto dare risalto a coloro che riservano un’attenzione particolare, pari a quella per le altre materie prime, all’olio extravergine d’oliva. Sono ormai diversi i ristoranti e le botteghe che scelgono e danno visibilità alle migliori produzioni italiane; l’obiettivo di questo evento, come anche dei premi assegnati dalle nostre guide, è far sì che aumentino sempre più garantendo qualità e valorizzazione del prodotto”.

L’evento è gratuito su accredito. Gli operatori Ho.Re.Ca e gli assaggiatori di oli vergini ed extravergini possono farne richiesta scrivendo a info@lapecoranera.net o a
info@oleoanauta.com. La stampa può farne richiesta all’addetto stampa indicando la testata di riferimento.

di C. S.
pubblicato il 05 dicembre 2017 in Strettamente Tecnico > Eventi

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Olio extra vergine di oliva italiano: la rabbia e l'orgoglio

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Dalla competenza nasce la garanzia per i consumatori, l'esempio del Mastro Oleario

Un bagno d'umiltà per gli assaggiatori d'olio d'oliva

Il sommelier, l'evoluzione culturale di una professione