Anno 16 | 12 Dicembre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

STRETTAMENTE TECNICO

560 milioni di euro per l'agrifood italiano

Il Ministero dello sviluppo economico ha aperto la procedura per le domande per attività di ricerca e sviluppo in settori chiave. 287,6 milioni andranno alle regioni meno sviluppate: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, 100 milioni per le regioni in transizione: Abruzzo, Molise e Sardegna e 175,1 milioni alle restanti regioni

R. T.

Concimare risparmiando e rispettando l'ambiente

Il nuovo composto sviluppato dall'Università di Bologna contiene urea, potassio e zinco ed è in grado di inibire l’attività dell’ureasi, un enzima necessario per la fertilizzazione dei suoli ma che può causare gravi problemi per l’ambiente e per lo sviluppo del settore agricolo

C. S.

Inconsuete presenze negli oliveti del sud Italia

I grilli nell'oveto rappresentano la consuetudine ma ve ne sono alcuni che sono una rarità, come Hysteropterum grylloides. Oggetto di interessanti studi faunistici e di bioacustica, l'occasionale presenza dell’esiguo numero di adulti su olivo e su altre piante arboree non riveste interesse applicativo

Santi Longo

Le aziende vitivinicole sempre più social

Cresce in particolare Instagram, ma Facebook rimane il canale più amato, seguito da Youtube. Poche le cantine che integrano una piattaforma di acquisto on line, preferendo affidarsi a piattaforme esterne. Sempre più trendy parlare di vitigni autoctoni

C. S.

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

La torbidità, come sinonimo di genuinità per il consumatore, è il tallone d'Achille del settore oleario, obbligato a garantire lunghe shelf life del prodotto. La filtrazione è divenuta così pratica indispensabile, ma forse evitabile. Ne parliamo con il Prof. Maurizio Servili dell'Università di Perugia

4

Alberto Grimelli

Spiegare la diversità dei sentori degli oli monovarietali grazie alla chimica

Capire e studiare il diverso profilo aromatico degli extra vergini di oliva è complesso perchè i sentori derivano da una composizione volatile e da una caratterizzazione fenolica molto variegata. Ma anche la quantità dei singoli componenti può fare la differenza

R. T.

Il biometano, arma in più per limitare l'effetto serra

Uno studio europeo ha valutato le potenzialità del biometano al 2050 per contenere l’aumento della temperatura dell’atmosfera. Il potenziale produttivo sostenibile di biometano da biomassa agricola e legnosa è stato calcolato in oltre 1000 TWh di energia l’anno

Marcello Ortenzi

L'effetto del magnetismo sulla qualità del vino

L'utilizzo di piccoli magneti può portare a grandi benefici in enologia, riducendo l'utilizzo di coadiuvanti chimici. L'ecceso di sentori vegetali, come quelli carattteristici del Cabernet sauvigno, può essere attenuato grazie al magnetismo

R. T.

Dalla tutela al rilancio: la Dop Terre di Siena si confronta e guarda al futuro

L'olivicoltura toscana è destinata all'abbandono? E' possibile rilanciare il settore? Come creare redditività per le imprese? Il 26 giugno a Montepulciano realtà e prospettive dell'olio extra vergine a denominazione di origine

C. S.

La mosca delle olive non farà paura in Toscana quest'anno

Le prime indicazioni sull’andamento meteo dell’inverno e la previsione dei suoi effetti sulla prima generazione estiva della mosca indicano che sarà un'annata senza grandi timori di attacchi di Bactrocera oleae

Luca Socci

Enolitech lascia Verona, ma non Veronafiere, per sbarcare a Parma

Dopo 21 edizioni Enolitech, il marchio storico di Veronafiere dedicato alla tecnologia innovativa applicata al settore vinicolo, olivicolo e beverage, non sarà più concomitante a Vinitaly e diventa una rassegna autonoma

C. S.

L'industria vitivinicola segue quella olearia: nuovi business dai sottoprodotti

Raspi e vinacce possono essere fonti di antiossidanti a buon mercato da utilizzare in campo alimentare e in quello cosmetico. Quattordici milioni di tonnellate di sottoprodotti del settore possono quindi avere una nuova vita secondo la Società Americana di Chimica

R. T.

Dal budget alla revisione della Pac, quale futuro per il settore olivicolo italiano?

I massimi rappresentanti dell'olivicoltura italiana, con i rappresentanti del Ministero delle politiche agricole e rappresentanti dall'Unione europea cercheranno di fare il punto, il prossimo 15 giugno a Viterbo, sul futuro del settore di fronte alle nuove sfide

C. S.

Dalle emergenze climatiche a quelle fitosanitarie, l'olivicoltura al bivio

Un progetto internazionale, coordinato dall'Italia, sta sviluppando modelli previsionali e strategie agronomiche per mitigare l’impatto dei cambiamenti climatici sull’olivicoltura del bacino Mediterraneo

C. S.

Il colore dei pomodori neri è una questione genetica

Una ricerca nazionale ha creato il pomodoro nero Sun Black che presenta la particolare colorazione viola scura dovuta alla sintesi di antociani, molecole antiossidanti tipiche dell’uva e dei frutti di bosco ma di norma assenti nel pomodoro

C. S.

Trattamenti contro la sputacchina, il contrasto a Xylella passa da qui

Spinosad e olio essenziale di arancio dolce favoriscono una buona mortalità di Philaenus spumarius ma hanno scarsa persistenza. Un confronto scientifico tra principi attivi dove si evidenzia che le applicazioni per irrorazione sono state più efficaci e rapide dell’iniezione

Gabriele Verderamo

L'olio extra vergine d'oliva è un labirinto: alla ricerca del Filo d'Arianna

Realtà da regioni diverse si incontrano a Fiesole, il prossimo 16 giugno, per confrontare esperienze e speranze in un contesto olivicolo dove è difficile trovare soluzioni e idee veramente innovative

C. S.

<< | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!