Anno 16 | 12 Dicembre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

STRETTAMENTE TECNICO

A Imperia il protagonista sarà l'olio extra vergine di oliva con OlioOliva

Olioliva è un'opportunità per coniugare arte, divertimento e turismo con la cucina locale e le ricette tipiche, impreziosite dall'extravergine delle vallate imperiesi. Dall'olioturismo all'anno del cibo italiano, chiacchiere e assaggi per un weekend di gusto

C. S.

I cambiamenti climatici minacciano il mais

Siccità e ondate di calore nel periodo estivo saranno, da qui al 2050, responsabili della diminuzione di produzione a scala europea del mais. Per il frumento, che presenta un ciclo colturale più precoce, si prevedono invece aumenti di resa

C. S.

L'olivicoltura italiana cornuta e mazziata, senza soldi dopo la gelata

I danni in Puglia, polmone olivicolo nazionale e Regione più colpita, superano il miliardo di euro. Gennaro Sicolo, presidente di Italia Olivicola, furioso: "non dimenticateci, non siamo cittadini di serie B"

C. S.

Più contenziosi con la nuova etichettatura sull'olio d'oliva

Assoggettarsi alle nuove imposizioni legislative, più specificatamente il Reg. 1096 del 22 maggio 2018, con il rischio di battaglie giudiziarie dall'esito incerto, oppure lasciar perdere le indicazioni chimico-organolettiche in etichetta? L'analisi costi-benefici passa dal consumatore

0

Matteo Storelli

La produzione vitivinicola mondiale rimbalza: 282 milioni di ettolitri nel 2018

Aumento a due cifre per la produzione mondiale di vino che, secondo le prime stime dell'Organizzazione mondiale della vite e del vino, dovrebbe crescere di 31 milioni di ettolitri rispetto alla vendemmia precedente. Cali in Grecia, Portogallo ma anche Brasile, Sud Africa e Australia

C. S.

Troppo azoto all'olivo fa male alla qualità dell'olio extra vergine di oliva

Un eccesso d'azoto alla pianta, in particolare durante la maturazione dei frutti, può provocare innalzamenti dell'acidità libera anche oltre lo 0,6% e anche una riduzione del contenuto fenolico, fenomeni metabolici intrinsecamente legati

R. T.

Il talco in frantoio, coadiuvante naturale a costi contenuti

Alte percentuali di acqua nei frutti o la non corretta maturazione delle drupe danno una pasta delle olive difficile da lavorare. Per ovviare a questo problema solitamente si allungano i tempi di lavorazione o si aumentano le temperature. Esiste però anche il talco

Il biometano, un ottimo combustile per l'Italia che vuole crescere

Dalla conferenza di Bologna il dato che la produzione di biometano nel solo nel settore agricolo potrebbe coprire il 12% dei consumi attuali di gas in Italia. Gli impianti di digestione anaerobica presenti in Italia trattano oggi circa 2 milioni di tonnellate di rifiuti organici e sono localizzati quasi esclusivamente nel nord Italia

Marcello Ortenzi

Nuovo impulso alla selezione dello Chardonnay

Scoperto un grado di parentela molto stretto tra il vitigno bianco più diffuso al mondo e Pinot Noir e Gouais Blanc. Grazie a più di 1600 marcatori genetici può partire un nuovo lavoro di miglioramento genetico

R. T.

Torna la Rassegna degli Oli Monovarietali

Alla sedicesima edizione, la Rassegna si propone anche quest'anno di ampliare il più grande database sugli oli monovarietali, raccolto e analizzato in collaborazione con l'Ibimet Cnr per per definire le tipologie sensoriali e i profili organolettici ed analitici di riferimento per le varietà italiane

C. S.

Grano duro di alta qualità, l'Italia pronta alla sfida

Rese superiori del 22-32% rispetto a quelle riscontrabili nelle aziende ordinarie, a seconda dell'anno di coltivazione, mentre l'impronta carbonica delle aziende sperimentali è inferiore in misura variabile dall'8 al 16%

C. S.

Alta qualità per gli oli d'oliva delle aziende a conduzione famigliare

Una ricerca dell'Università di Pesaro-Urbino ha confrontato la qualità degli extra vergini prodotti da aziende a conduzione famigliare con oli etichettato come Dop. Alta qualità per entrambi i prodotti che potrebbero vantare i claim salutistici dell'Unione europea

R. T.

Poco ma buono, l'Italia olivicolo-olearia spera nel proverbio

Gli attacchi tardivi di mosca delle olive spingono al ribasso le stime di produzione e anche sul fronte qualitativo non mancano problemi tra mancanza di profumi o scarso amaro e piccante, per non parlare dei difetti in agguato. Un'annata davvero complicata che solo il freddo può salvare

T N

Impatto ambientale nullo ed efficace lotta contro la mosca delle olive: le proprietà del caolino

Se correttamente dosato riflette la luce solare offrendo un livello di protezione molto alto, riduce la radiazione ultravioletta e infrarossa, migliora la qualità della radiazione necessaria alla fotosintesi, abbassa la temperatura della pianta e non interferisce con gli scambi gassosi

Controllare l'olio extra vergine d'oliva in quest'annata difficile, un imperativo categorico

Poter analizzare il contenuto di polifenoli nel frutto prima della molitura permette di avere indicazioni importanti sull’impianto di frangitura. Poi nell'olio, oltre alle analisi di acidità e perossidi utili a assegnare la sua categoria di appartenenza, è necessario determinare i polifenoli

Tre forum di filiera in un unico appuntamento: olio, ortofrutta e vino a Palermo

Dal 21 al 23 novembre la prima edizione di MeBiForum, Mediterranean Biodiversity Forum. L’evento sarà un’occasione di confronto internazionale su temi quali cibo, vino, olio, biodiversità e sostenibilità agroalimentare dell’area del Mediterraneo

C. S.

Depotenziare il panel test senza abolirlo, il diavolo si nasconde nei dettagli

Migliorare il panel test è sempre possibile ma alcune delle soluzioni proposte oggi non farebbero altro che riportare indietro l’orologio di circa venti anni per una storia già vista. Ridurre i falsi positivi e i falsi negativi è possibile attraverso altri parametri statistici di controllo

0

Matteo Storelli

Inerbimento del vigneto, nel Mediterraneo c'è troppa ingiustificata paura

L'inerbimento contrasta gli effetti dei cmbiamenti climatici e migliora la composizione dell'uva. Nonostante questi potenziali benefici, l'adozione di colture di copertura nei vigneti mediterranei non irrigati è stata limitata dalla preoccupazione di un'eccessiva concorrenza idrica tra colture di copertura e viti

R. T.

<< | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!