Anno 15 | 28 Febbraio 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Le cose impossibili accadono sempre!

Una gioiosa affabulazione sul racconto biblico di Vittorio Salvati e Paola Cerana, partendo dall’ipotesi che Adamo ed Eva siano figure reali

Dopo il successo di Schegge d’amore rosso dieci, Vittorio Salvati e Paola Cerana ci incantano con un nuovo libro: Il Diario proibito di Adamo & Eva, edito da Edizioni Sabinae. Uno stravagante divertissement, una gioiosa affabulazione sul racconto biblico, partendo dall’ipotesi che Adamo ed Eva siano effettivamente esistiti e abbiano lasciato un Diario sulla loro avventura rivelando retroscena e sviluppi sorprendenti. Un libro che, divertendo, invita a riflettere sulle nostre origini e il nostro destino.

Il libro sarà presentato alla Fiera Più Libri più Liberi, che si terrà a Roma dal 7 al 10 Dicembre.

 

IL DIARIO PROIBITO DI ADAMO & EVA

“Noi sottoscritti Adamo ed Eva, padre e madre primigeni di tutti gli esseri umani, abbiamo deciso, dopo molte riflessioni e ripensamenti, di rivelare al mondo come sono andate effettivamente le cose dal momento della nostra nascita fino alla scacciata dall’Eden e alla vera origine della specie umana. Tutte faccende scritte e tramandate dai nostri discendenti con qualche inesattezza e con alcune importanti omissioni. È soprattutto per colmare quest’ultime, e per altre considerazioni che saranno chiare in appresso, che ci accingiamo a scrivere questo diario a due mani con l’intento convenuto di lasciarlo sui gradini della Chiesa di Santa Maria della Valle di Josaphat di Paternò, affidando la sua sorte alla credulità o meno di chi per primo s’imbatterà nel manoscritto ma, soprattutto, alla Divina Provvidenza che su ogni cosa umana presiede.”

Le cose impossibili accadono sempre!

Vittorio Salvati e Paola Cerana

 

Testo tratto da: Vittorio Salvati e Paola Cerana, Il Diario proibito di Adamo & Eva, Edizioni Sabinae 2011

 

di T N
pubblicato il 03 dicembre 2011 in Pensieri e Parole > Massime e memorie

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Qual'è il giusto prezzo per un quintale di olive?

Prepariamoci a un gran cambiamento per i consumi di olio extra vergine di oliva al ristorante

C'erano una volta gli olivicoltori

L'autogol dell'olivicoltura italiana

Niente scuse per chi non sa fare l'olivicoltore