Anno 15 | 20 Agosto 2017 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

PENSIERI E PAROLE > MASSIME E MEMORIE

“Com’è il vino quest’anno?”

Alessandro Tamburini ci porta in Maremma, nelle terre del Morellino di Scansano, con un racconto commovente: “Il vino di mia madre”

T N

La sfidanzata ha seni morbidi morbidi

L’immaginifica prosa di Ramon Gomez de la Serna e le innocenti, vergini e abbondanti mammelle, dolci come fichi

T N

Dieta mediterranea. Che gran chiasso!

Qual è la cucina italiana che risponde a tale modello alimentare? Un grande gastronomo, Giuseppe Lo Russo, aveva a suo tempo fatto chiarezza intorno a un grande equivoco

T N

Il vino? E’ una delle mie molle ispiratrici

Il grande pittore patafisico Enrico Baj si confessa. A raccogliere la sua testimonianza l’enotecaro più noto e stimato d’Italia, Giovanni Longo

T N

All’insegna dell’ulivo e dell’olio

Lo Spirito di Dio penetra come l’olio nelle membra di questo Unto, ne impregna i pori e le giunture, ne permea la pelle e l’anima. L’intensa prosa delle omelie crismali del compianto don Tonino Bello

T N

Il vino della solitudine

Da un'infanzia infelice, scrive Irène Némirovsky, "non si guarisce mai". Un intensa e drammatica prosa

T N

Cosa hanno in comune l’ulivo e la capra?

La pianta e l’animale hanno vissuto una storia parallela in Istria. A raccontarcela la scrittrice Anna Maria Mori

T N

Quando la grappa ruttava. Altri tempi

Oggi infatti non rutta più, è altra cosa. Per secoli è stata la bevanda della povertà e oggi è entrata invece nei salotti. La memorabile prosa di Cesare Marchi

T N

La carota era molto invidiosa della cipolla

Avete mai visto qualcuno piangere per una carota? Una divertente e spassosa storietta del grande Luigi Malerba

T N

Oh, il morbido olio dei nostri frantoi

Una intensa e nostalgica lirica dello scrittore ligure Giovanni Boine, con i ricordi di quand'era ragazzo

T N

Ho vissuto in odore di santità, un misto d'aglio e cipolle

La straordinaria forza espressiva di Antonio Porta, in versi dal taglio segnatamente diaristico

T N

Un omaggio alle donne di campagna

In passato erano vittime di un senso di rassegnazione, di amarezza, di rabbia, ma raramente di disfatta. Hanno sempre trovato il modo per spiegare, giustificare e valorizzare la loro esistenza

T N

Un semplice pasto di contadini. La cena è stata appena servita

Il viaggio di un cuoco, un divertente e irriverente romanzo biografico di Antony Bourdain

T N

Schiavi della patata. Dove andremo a finire?

Sono pochi a non amare la patata e a diffidarne. Un guizzo del "Filosofo Ignoto" Guido Ceronetti, dal suo Insetti senza frontiere

T N

Il pene troppo piccolo? Strofinatelo con l’olio

Il Giardino profumato per lo svago dello spirito dello sceicco Nefzaoui fa piena luce sulla erotologia orientale, con tante sorprese

T N

Suggerimenti per il mio funerale

Nella rubrica "Visioni" di questa settimana, una illustrazione e un singolare testo, inedito, dello scrittore e artista Nicola Dal Falco

I facchini della Balla e l'olio di sant'Aquilino

Valentino De Carlo ci introduce amabilmente nella storia della capitale lombarda, raccontandoci un aneddoto davvero spassoso

L. C.

Zappa, falce e vanga? Lucidati alla perfezione

Non perdetevi l'avvincente prosa di Mo Yan. Nella sua narrativa, il mondo agricolo emerge in tutta la sua immediatezza e nuda verità

T N

<< | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Il Mastro Oleario, un treno da non perdere assolutamente

Il superintensivo spagnolo conviene davvero agli olivicoltori italiani?

La rovina dell'olio extra vergine d'oliva italiano

Il terribile prezzo della globalizzazione: la perdita della ruralità

Quando il valore aggiunto non è l'olio extra vergine d'oliva