Anno 16 | 12 Dicembre 2018 | redazione@teatronaturale.it ACCEDI | REGISTRATI

Fabrizio Marzano è il nuovo presidente di Confagricoltura Campania

Il consiglio direttivo di Confagricoltura Campania ha nominato nel pomeriggio di ieri – 13 marzo 2018 – Fabrizio Marzano quale nuovo presidente, chiamato a completare il triennio inaugurato da Rosario Rago, l’imprenditore salernitano cinquantunenne impegnato nel comparto della IV gamma e che resta in carica ora come membro della giunta nazionale dell’organizzazione agricola, dopo aver lasciato anche la carica di presidente di Confagricoltura Salerno.

Fabrizio Marzano, 71 anni, laurea in giurisprudenza, imprenditore agricolo impegnato nel comparto ortofrutticolo con una azienda di 120 ettari in agro di Giugliano in Campania (Napoli) ha al suo attivo un ampio curriculum sociale in Confagricoltura, è stato fino a ieri vicepresidente della federazione in Campania, ed è dallo scorso autunno presidente della federazione nazionale di prodotto “Pomodoro da industria” dell’organizzazione agricola.

Al termine della riunione che lo ha eletto ha dichiarato: “Intendo dare continuità al lavoro sin qui svolto dal presidente Rago nel rafforzare il collegamento tra la federazione campana ed il lavoro che si svolge a Roma”.

Marzano ha sottolineato come ”E’ in tal senso necessario il completamento del lavoro del triennio aperto da Rago nella strutturazione di una organizzazione agricola più moderna e più aderente ai tempi”.

Confagricoltura Campania rappresenta gli interessi ed offre assistenza a circa 14mila agricoltori, gestendo altrettanti fascicoli aziendali, tra i quali associa anche 2154 coltivatori diretti.

Importante il peso di Confagricoltura Campania che con questi numeri risulta essere la prima associazione datoriale agricola in regione con un milione e 425mila e 799 giornate lavorate.

Confagricoltura Campania - infine - vanta anche una significativa presenza tra le imprese agricole cooperative della regione.

di C. S.
pubblicato il 14 marzo 2018 in Pensieri e Parole > Associazioni di idee

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

Caratteristiche chimiche e annata di raccolta sull'etichetta dell'olio d'oliva, più dubbi che certezze

Evviva, sono tornate le truffe olearie! Ecco cosa accadrà all'olio d'oliva italiano

Evitare di filtrare l'olio extra vergine di oliva si può, ma a precise condizioni

Gli olivi devono produrre a costi accettabili: analisi di quelli fissi e variabili

Il tappo antirabbocco per l'olio extra vergine d'oliva va vietato: è pericoloso!